MSI RTX 2070 Super Gaming X: si vola! – Recensione

Abbiamo messo le mani sulla nuova proposta di MSI per giocatori PC: come se la caverà questa scheda grafica a confronto con RTX 2080?

RECENSIONE TECH
A cura di Giulia Garassino - 31 Gennaio 2020 - 10:51

A luglio del 2019, NVIDIA ha presentato in Italia la nuova serie di GPU GeForce RTX Super. Si tratta di un prodotto che di fatto non è completamente nuovo, ma che è in grado di offrire potenze superiori (fino al 25% in più) rispetto alla controparte “base”.

Per vedere da vicino questa nuova serie, MSI ci ha fornito la possibilità di provare una soluzione: si tratta di MSI GeForce RTX 2070 Super Gaming X. Scopriamola nel dettaglio.

MSI RTX 2070 Super Gaming X: si vola! – Recensione

Contenuto della confezione:

  • GeForce RTX 2070 Super
  • Supporto
  • Istruzioni

A noi interessa anche la forma!

Da un po’ di tempo, ormai, MSI ha abbandonato i suoi più classici colori nero e rosso per passare a una livrea più monotono, completamente scura, che conferisce sicuramente un aspetto elegante e accattivante.
La scheda presenta quindi (così come abbiamo visto negli ultimi modelli) forme particolarmente spigolose, messe in risalto da un sistema di ventole con palette sottili, dallo stile deciso, impreziosite dal logo MSI al centro.

Rispetto al modello reference, la scheda presenta un backplate decisamente interessante realizzato in alluminio spazzolato, con alcuni intagli dalle forme decise e con in bella vista la scritta MSI accompagnata dal logo del dragone. A contorno abbiamo poi un sistema di illuminazione LED RGB che può essere gestito completamente tramite software, al fine di permettere una totale personalizzazione.

Nella parte posteriore abbiamo una porta HDMI e una DisplayPort 1.4.

Sistema di raffreddamento

La MSI RTX 2070 Super Gaming X è una scheda abbastanza voluminosa, le sue importanti dimensioni (297 x 143 x 56 mm, con un peso di 1,421 kg) sono in parte da attribuire a un sistema di dissipazione Twin Frozr 7 a doppia ventola.
Soffermandoci brevemente su questo aspetto, notiamo che MSI ha dotato la sua scheda di due ventole TorX 3.0 che, grazie alla conformazione delle loro alette, consentono di canalizzare il flusso d’aria garantendo un raffreddamento superiore rispetto alle soluzioni più classiche. Dato confermato anche dai test, dove le temperature hanno sempre mantenuto una bassa soglia.

Naturalmente, le basse temperature non derivano soltanto dalla ventilazione, ma dall’insieme di tutto il complesso sistema di raffreddamento, all’interno del quale concorrono il radiatore vero e proprio e le heatpipe. Queste sono realizzate in rame, abbastanza fitte e vicine alla GPU; il flusso d’aria viene convogliato verso quest’ultime grazie ad un radiatore dalle dimensioni piuttosto generose.

Ultima nota che accompagna questo sistema è la tecnologia Zero Frozr, utilizzata per ridurre al minimo i rumori: le ventole, infatti, rimangono spente fino al raggiungimento dei 60°.

MSI RTX 2070 Super Gaming X: si vola! – Recensione

Parliamo di sostanza

L’estetica è un fattore da considerare, ma non di sicuro il più importante, nella valutazione di una scheda. Le prestazioni, infatti, sono sicura l’elemento che determina o meno l’acquisto.

Ma che cosa sono le Super?

Prima di iniziare con l’analisi vera e propria del modello offerto da MSI, volevamo fare una breve introduzione al mondo delle nuove schede NVIDIA GeForce Super.

In realtà, per precisare e come accennato in apertura all’articolo, non si tratta di schede video completamente nuove, ma di versioni potenziate delle attuali RTX in commercio. La base quindi è pressoché la stessa: abbiamo sempre un’architettura Turing supportata da una tecnologia Ray Tracing.

Quello che deve essere chiaro, però, è che le versioni Super non sono solo un mero overclock delle RTX base, ma hanno subito un vero e proprio potenziamento, che consente loro di ottenere prestazioni (secondo la casa madre) dal 10 al 20% in più. Insomma, una prospettiva decisamente allettante – che andremo subito ad approfondire.

MSI RTX 2070 Super Gaming X: si vola! – Recensione

Caratteristiche tecniche MSI RTX 2070 Super

Sulla carta, la scheda MSI RTX 2070 Super è decisamente allettante: abbiamo davanti una GPU TU106, con 2560 CUDA core e una frequenza di 1605 MHz che arriva in boost fino a 1800 MHz. Al bus, a 256 bit, si collegano 8 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps.

Per quanto concerne l’alimentazione, la scheda presenta l’ingresso per due connettori, uno a 6 pin e uno a 8 pin, mentre il TPD è di 215 watt.

Benchmark

La scheda è certamente molto interessante sulla carta, ma come si è comportata nei test? La risposta è: molto bene! Il prodotto di casa MSI si è rivelato molto performante, con prestazioni uguali a una RTX 2080.

Andiamo un po’ più nel dettaglio, a partire dalla Configurazione a contorno:

Processore Intel Core i7-8700K
Scheda madre MSI z370 Gaming M5
RAM 2×8 GB DDR4 ADATA XPG, 2666MHz
Alimentatore EVGA 650 B3
SSD Trascendent
Dissipatore Corsair H100i V2
Chassis Sharkoon TG5
Monitor AOC 21:9 (2560×1080) 200Hz

Dopo aver inserito la potente scheda all’interno della nostra configurazione, abbiamo dato il via a tutta una serie di test, cercando di fare un piccolo paragone con altre schede testate in precedenza sulla stessa.

Il primo giro è stato sul noto benchmark SuperPosition. La scheda MSI RTX 2070 Super ha qui ottenuto un punteggio di 14234 in 1080p High e un punteggio di 6405 in 1080p Extreme.

Per quanto concerne i dettagli, a livello di fotogrammi abbiamo ottenuto 106 FPS medi, con un picco a circa 135 e un minimo a circa 88, in 1080p High, mentre in 1080p Extreme abbiamo visto una media di circa 48 FPS, con massimi di circa 62 e minimi di circa 38 FPS.

Rispetto alla rivale RTX 2080, in realtà i benchmark si sono dimostrati leggermente inferiori; laddove, infatti, la RTX 2070 Super ha ottenuto un punteggio di 14234, la RTX 2080 ha ottenuto invece un punteggio di 14831 – e mentre la RTX 2070 Super performava 6405 punti, la RTX 2080 ne otteneva 7010.

Eppure questo scarto che sembra essere tanto grande nei benchmark, non ha trovato la sua controprova in gioco, dove i risultati sono stati decisamente diversi.

Prestazioni in gioco

Come abbiamo anticipato, abbiamo provato la scheda su una configurazione medio/alta, accompagnata da un monitor 21:9 (lo stesso utilizzato nei test delle precedenti schede) e ci siamo cimentati in differenti titoli, dai più recenti alle pietre miliari dei test.

Per primo, abbiamo testato Assassin’s Creed Odyssey dove, con dettagli Ultra, abbiamo ottenuto una media di 62 FPS. La scheda RTX 2080 in questo caso ha reso leggermente meglio, ottenendo una media di 64 FPS.
È stata poi la volta di Forza Horizon 4, con ben 140 FPS – molti di più rispetto alla 2080, che ne aveva ottenuti solo 121.
Siamo poi passati ai 73 FPS in Shadow of The Tomb Raider dettaglio Ultra e Antialiasing SMAA4x e ai 105 FPS in Ultra con Antialiasing TAA. Anche qui, abbiamo un sorpasso: la RTX 2080 ha visto infatti medie rispettivamente di 72 FPS e 100 FPS.
Abbiamo fatto anche un salto su Battlefield V, dove, con dettagli a Ultra, abbiamo visto una media di 95 FPS, leggermente meno dei 100 FPS medi ottenuti con la RTX 2080.

Il prefisso RTX, però, non è messo lì a caso e, pertanto, abbiamo anche cercato di provare qualche gioco con “RTX ON”.
Tra i titoli a nostra disposizione ci è stato possibile vedere le performance su Battlefield V, sul quale abbiamo visto una media di 58 FPS, e ancora Shadow of The Tomb Raider, dove la media è stata di 73 FPS.

I test in gioco hanno quindi dimostrato che, la RTX 2070 Super si porta ad un livello decisamente alto, battendo senza dubbi la RTX 2070 e avvicinandosi molto (e addirittura superando in qualche caso) la più potente RTX 2080.

+ Ottima livrea e sistema di dissipazione
+ Ottime prestazioni
- Prezzo leggermente elevato rispetto alle proposte concorrenti

8.0

La nuova scheda RTX 2070 Super di casa MSI è davvero un prodotto di ottima qualità, le prestazioni in gioco sono decisamente invitanti e anche l’estetica fa la sua parte. Ottimo, inoltre, il sistema di dissipazione, che consente di avere temperature non troppo elevate.
Unico appunto il prezzo che, sebbene non sia alto se messo a confronto con una RTX 2080, rimane leggermente elevato se paragonato invece con il concorrente AM che sembra essere più agguerrito che mai.




TAG: msi, MSI RTX 2070 Super Gaming X, nvidia, RTX 2070 Super