Mortal Kombat 11: Terminator non sarà doppiato da Arnold Schwarzenegger

Il Terminator T-800 tratto da “Terminator: Destino Oscuro” è un cyborg assassino spedito indietro nel tempo che proviene da un futuro post-apocalittico

News
A cura di Paolo Sirio - 25 Agosto 2019 - 11:02

Lo scorso mercoledì abbiamo parlato del Kombat Pack in arrivo su Mortal Kombat 11, che vi innesterà altri quattro lottatori tra il mese di ottobre e quello di marzo del prossimo anno.

Tra le novità inattese abbiamo avuto modo di trovare un tie-in con Terminator, che porterà il modello T-800 della popolare saga nel gioco con le fattezze di Arnold Schwarzenegger.

Ad ogni modo, come appreso da The Hollywood Reporter, Schwarzenegger non è stato coinvolto nel progetto e non ha prestato la sua voce al personaggio.

Mortal Kombat 11: Terminator non sarà doppiato da Arnold Schwarzenegger

Warner Bros. avrebbe infatti confermato le voci secondo cui al suo posto sarebbe stato ingaggiato un doppiatore, non ancora precisato, in grado di imitarlo in maniera quasi perfetta.

Questa conferma non va molto d’accordo con il tweet di Ed Boon, creatore del franchise, che era stato abbastanza esplicito riguardo all’inclusione dell’attore e alla sua emozione nell’averlo nel gioco.

Il Terminator T-800 tratto da “Terminator: Destino Oscuro” è un cyborg assassino spedito indietro nel tempo che proviene da un futuro post-apocalittico.

È pressoché indistruttibile con la sua dotazione di tecnologie, tecniche di combattimento e intelligenza artificiale d’avanguardia che lo rendono una vera e propria macchina da guerra.

Ma, sfortunatamente, non avrà la voce dell’amato Arnold. Va bene anche così?




TAG: Mortal Kombat 11

OffertaBestseller No. 1