Miyamoto: guardiamo a Wii U come un passo necessario per arrivare a Switch

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 16 Gennaio 2017 - 0:00

Ora che si sta per aprire l’epoca di Nintendo Switch, sembra proprio che Nintendo Wii U stia per diventare storia. La console della grande N aveva debuttato nel 2012 e, da allora, ha venduto circa 13,6 milioni di unità in tutto il mondo. Cifre deludenti, se si pensa che Nintendo Wii aveva superato i 100 milioni di console vendute. Intervistato dal magazine TIME su quanto fatto da Wii U, il presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime ha citato Shigeru Miyamoto come risposta. Il leggendario designer, infatti, disse “spero che i consumatori possano guardare indietro a Wii U come ad un passo necessario ad arrivare a Nintendo Switch.”Se, insomma, Wii U non fosse mai esistita, probabilmente non si sarebbe mai arrivati all’idea ibrida di Nintendo Switch. Se la nuova console riuscirà ad avere successo, quindi, una piccola parte del merito sarà anche dell’ormai stanca Nintendo Wii U, che si prepara a lasciarle spazio. Per il momento, i pre-ordini nei Paesi anglofoni sembrano procedere bene, con numerosi sold-out presso i maggiori rivenditori. Rimane però il quesito per tutti i nostri lettori: voi comprerete Nintendo Switch?Fonte: My Nintendo News




TAG: nintendo switch