News 1 min

Mikami e Kojima parlando del mondo dei survival horror

Shinji Mikami e Hideo Kojima hanno partecipato a un’intervista doppia nell’ultimo numero della rivista giapponese Famitsu, parlando del mondo dei survival horror e non solo. “Kojima è il creatore di videogiochi che rappresenta il Giappone. Lo ammiro davvero” ha esordito Mikami, a cui Kojima ha risposto: “Siamo entrambi dei vecchi irascibili [ridendo]. Mr. Mikami combatte per creare i giochi che vuole davvero realizzare. Credo sia uno dei pochi “veri” creatori di videogiochi del Giappone. Parlando degli attuali survival horror, il creatore di Resident Evil ha dichiarato: “Guardando agli attuali survival horror come intrattenimento, credo che si appoggino fin troppo sull’azione.”A Kojima sono state chieste invece delle novità su Silent Hills, dopo il grande successo ottenuto da P.T. “Al momento sto ancora meditando cosa fare con Silent Hills” ha spiegato, aggiungendo che secondo lui al giorno d’oggi è relativamente facile spaventare qualcuno mentre è molto più difficile riuscire a far ridere. “Per P.T. ho scelto i corridoi come ambientazione così da non dovermi preoccupare di alcun bagaglio culturale. Volevo sperimentare la paura di non essere in grado di fuggire in un mondo dove praticamente non c’è alcuna informazione” ha concluso Kojima.