News 1 min

Mass Effect, nuovo capitolo sequel sia del terzo che di Andromeda?

BioWare ammicca alle speculazioni dei fan

Il nuovo Mass Effect è stato messo nero su bianco a The Game Awards 2020 dopo l’annuncio che un quinto capitolo era entrato nel vivo del suo sviluppo a novembre.

Con il reveal, ufficializzato attraverso un teaser trailer in computer grafica, hanno cominciato a piovere speculazioni sulla storia e sull’ambientazione di questo episodio, corroborate dalle tesi dei fan e dagli ammiccamenti del team di BioWare.

Michael Gamble, veterano della saga che sta capitanando i lavori, ha in particolare risposto in maniera sibillina ad alcune delle osservazioni degli appassionati.

Nel trailer, è possibile vedere più galassie, il che sembrerebbe suggerire che a livello quantomeno temporale il nuovo Mass Effect potrebbe in effetti essere un sequel sia del terzo che del discusso Andromeda.

L’esibizione di due galassie nell’apertura del video è «intenzionale», ha spiegato Gamble ad un fan sui social.

«Chi lo sa. Forse no? Ma abbiamo mostrato entrambe per una ragione», ha ammiccato ulteriormente in un’altra risposta.

Quindi, il fatto che ci siano due galassie in quello specifico punto del trailer, al suo inizio, è tutto fuorché casuale e ha evidentemente qualcosa a che fare con il setting del progetto.

Il veterano di BioWare aveva già rassicurato gli amanti del franchise relativamente alla composizione del team di sviluppo, che ha visto molteplici ritorni dalla trilogia originale, tra cui quello dell’art director del primo capitolo.

Adesso, con la Legendary Edition in rampa di lancio e attesa su PC, PS4 e Xbox One a marzo, non resta che rimboccarsi le maniche: lo studio canadese prevede una lunga attesa davanti a noi.

Se volete vivere Mass Effect Andromeda per scoprire che cambiamenti ha apportato alla saga vi raccomandiamo di approfittare del prezzo di Amazon.