Le app Adobe potenziate dalla tecnologia Nvidia RTX: tutti i dettagli

Da David LaChapelle a M. Night Shyamalan a Dave Grohl, le menti creative più brillanti del mondo sono giunte a Los Angeles questa settimana per Adobe MAX per parlare di come la tecnologia sta migliorando il loro modo di lavorare

News
A cura di Paolo Sirio - 6 Novembre 2019 - 19:03

Da David LaChapelle a M. Night Shyamalan a Dave Grohl, le menti creative più brillanti del mondo sono giunte a Los Angeles questa settimana per Adobe MAX per parlare di come la tecnologia sta migliorando il loro modo di lavorare.

Quest’anno Nvidia contribuendo a potenziare la creatività con la tecnologia NVIDIA RTX. Oltre 40 delle migliori applicazioni creative e di progettazione sono state accelerate dai processori Nvidia RTX ray-tracing  e AI. In altre parole, niente più attese sul PC, siete liberi di creare alla velocità della vostra immaginazione e vedere il vostro lavoro prendere vita istantaneamente.

Oggi, questa spinta sta arrivando a tre delle applicazioni creative di Adobe: Adobe Dimension, Substance Alchemist e Premiere Pro.

La progettazione 3D è stata storicamente riservata a programmatori e ingegneri formatisi su costosi e complicati strumenti CAD e DCC. In Adobe MAX, le barriere al 3D si stanno abbattendo con nuove applicazioni e capacità che entrano a far parte del portfolio creativo degli artisti.

Adobe Dimension rende facile e conveniente per decine di milioni di graphic designer e illustratori passare al 3D con asset da stock, materiali “punta e clicca” e un nuovo e potente renderizzatore con ray-tracing accelerato da NVIDIA RTX.

“Con le GPU NVIDIA RTX che offrono notevoli miglioramenti delle prestazioni in Adobe Dimension, stiamo trasformando i workflow di progettazione con immagini di fascia alta create più velocemente che mai”, ha dichiarato Ross McKegney, direttore dell’ingegneria per il 3D e l’AR di Adobe. “Stiamo anche aggiungendo il ray-tracing interattivo che permetterà agli artisti di rappresentare fantastiche scene fotorealistiche in 3D capaci di portare i loro ambienti a un livello superiore”.

nvidia logo

Adobe sta rilasciando anche Substance Alchemist, uno strumento 3D che permette agli artisti di creare texture fotorealistiche. Tutto ciò che si fa è scattare una foto di una superficie e lo strumento rimuove magicamente l’illuminazione e le ombre in modo che la texture possa essere rilanciata in 3D.  Semplicemente così si ha una texture di livello professionale.

Il potere dell’Intelligenza Artificiale arriva anche nel mondo del video editing in Adobe Premiere grazie al rilascio di Auto Reframe, una nuova funzionalità delle GPU con AI. Questa funzionalità utilizza Adobe Sensei AI per identificare e tracciare gli elementi più rilevanti in un video – che si tratti di uno snowboarder o di una macchina da corsa – e ridimensionarli in modo intelligente in modo da renderli visibili anche in portrait mode.

E con le GPU NVIDIA RTX, l’intero processo è fino al 400% più veloce rispetto alle normali CPU. Automatizzare questa conversione è un grande risparmio di tempo. Quasi il 60 percento dei video del mondo viene visualizzato su telefoni cellulari e dispositivi utilizzati principalmente in portrait mode (in verticale).

Adobe MAX prende il via oggi ed esporrà le ultime tecnologie di casa Nvidia per gli appassionati e i professionisti del settore.

Comunicato stampa




TAG: adobe max, nvidia