News 1 min

L’attuale generazione di console? Più longeva delle precedenti, per gli autori di Defiance

Stiamo sentendo parlare sempre più spesso, recentemente, di PlayStation 5 e di una possibile nuova Xbox, sulla quale Microsoft starebbe già lavorando. Si tratta di notizie che anticipano il crepuscolo della generazione di console corrente, in vista della cosiddetta next-gen. Secondo Matt Pettit, producer del videogioco Defiance 2050, non sarà così, perché è ancora troppo presto per dare per morta questa generazione.«La mia più grande speranza, per l’attuale generazione di console, è che duri di più in modo che possa trarre pieno vantaggio della potenza di calcolo disponibile. Dalla prossima generazione mi aspetto invece l’innovazione» ha spiegato Pettit. «Per creare un salto da ciò che abbiamo a disposizione con Xbox One X, ad esempio, le tecnologie nel mondo del gaming dovrebbero innovare, per offrire qualcosa che non sia meramente un piccolo passo in avanti tecnico. Per questo motivo, penso che la generazione di console attuali durerà più a lungo delle precedenti. Il che per chi sviluppa è grandioso.» Serve, insomma, che le tecnologie facciano un grande salto in avanti rispetto alle ultime uscite, per convincere le persone a passare ad una nuova console ed i publisher ad investire su basi installate che devono ripartire da zero.Al momento, ricordiamo, si è parlato di un’uscita non prima del 2020 per PlayStation 5—il tutto, come sempre, in via del tutto teorica, dal momento che Sony non si è mai pronunciata sulla sua futura console, così come Microsoft non si è mai sbottonata su una futura Xbox con dichiarazioni ufficiali.Rimanete sulle pagine di SpazioGames per tutte le future novità a tema console che potranno arrivare.Fonte: GamingBolt