News 1 min

L’art director di Mirror’s Edge (e Battlefield V) reclutato da Retro Studios

Il team al lavoro sul ritorno di Metroid Prime rimpolpa le sue fila

Tempo di nuovi reclutamenti per Retro Studios, software house al lavoro sull’attesissimo Metroid Prime 4, in arrivo su Nintendo Switch in un futuro ancora da definire. La compagnia può infatti ora contare anche su Johny Ljungstedt, che è stato art director per DICE (Electronic Arts), in videogiochi come Mirror’s Edge e Battlefield V.

Era da diverso tempo che Retro era in cerca di un art director, presumibilmente proprio per i lavori in corso sul ritorno di Metroid – a meno che non ci sia in cantiere un ulteriore progetto, ancora non annunciato.

Non si tratta, in ogni caso, dell’unico nuovo arrivo di grande spessore, per la software house: in precedenza, era stato già confermato l’arrivo di Kyle Hefley come lead character artist – dopo il suo passato nella serie Halo, in Sleeping Dogs e in Call of Duty: Black Ops. Inoltre, il team conta anche su Stephen Dupree, lead designer di Donkey Kong Country: Tropical Freeze.

Non ci rimane che attendere ulteriori novità su Metroid Prime 4, con il gioco che, a inizio 2019, vide Nintendo annunciare il riavvio dei lavori, affiati proprio a Retro. Che aspettative avete per questo titolo in arrivo su Switch?

Fonte: VGC