La Giordania sta per bandire Fortnite

Fortnite sarà presto bannato dalla Giordania: ancora non chiari i motivi dell'addio al gioco

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 12 Luglio 2019 - 15:08

La Giordania ha annunciato che sarà il prossimo Paese a bandire Fortnite entro i suoi confini. La notizia arriva con poca sorpresa, considerando che il battle royale di Epic Games ha già subito dei ban da diversi Paesi, come Cina e Iraq, e che la World Health Organization lo ha citato quando ha deciso di riconoscere la dipendenza da videogiochi come un ufficiale disturbo della salute psichica degli individui.

Oltretutto, la Commissione per la regolazione delle telecomunicazioni della Giordania ha già bandito anche PUBG, altro battle royale videoludico estremamente popolare.

fortnite switch

Non ci è dato conoscere l’effettivo motivo dietro al destino a cui andrà incontro Fortnite in Giordania: la sua competitività che spinge a uccidere gli altri giocatori, sebbene non ci sia alcuna rappresentazione della violenza con sangue o ferite, potrebbe essere la causa del ban. Oppure potrebbe essere legato a quanto sancito dalla WHO. Oppure potrebbero esserci ulteriori motivi che non ci è ancora dato conoscere.

Epic Games non potrà intervenire sulle decisioni che la Giordania prende in merito ai contenuti che possono circolare entro i suoi confini. Considerando anche il fatto che la nazione conta su 9 milioni di abitanti, la compagnia statunitense non perderà un mercato particolarmente imponente, ma la cosa potrebbe farsi preoccupante se altri Paesi cominciassero a seguire la stessa linea.

Fonte: Fortnite Intel




TAG: Epic Games, fortnite