Kojima a sorpresa: non sarò ai The Game Awards, bluff o realtà?

A sorpresa, sul suo profilo Twitter Hideo Kojima ha annunciato che quest’anno non riuscirà a essere presente ai The Game Awards – il che, per chi lo conosce, potrebbe voler significare una sola cosa: che c’è qualcosa che sta bollendo in pentola.

hideo kojima game awards

Il game designer, al lavoro su Death Stranding e a quanto pare da qualche tempo impegnato su un nuovo trailer, ha scritto:

Buona fortuna per il tuo show domani, Geoff! Mi dispiace di non essere riuscito a venire questa volta.

L’uomo che una volta inventò i Moby Dick Studios e si finse Joakim Mogren per annunciare il misterioso The Phantom Pain ha ottenuto delle risposte che, se possibile, insospettiscono ancora di più i fan in attesa di Death Stranding. Geoff Keighley, suo caro amico e organizzatore/conduttore dei TGA, ha twittato un arcobaleno, mentre l’account ufficiale della manifestazione ha pubblicato una emoji in cui studia Kojima con un monocolo.

In caso non fosse chiaro, insomma, c’è qualcosa che sta bollendo in pentola e che potremmo scoprire stanotte. A meno che, seriamente, no si debbano interpretare le risposte di Keighley e dei TGA come “ci dispiace ma non ti preoccupare, non fa niente, ma ci mancherai”.

Non ci rimane che metterci comodi in attesa delle 2.30 di questa mattina (7 dicembre in Italia), quando si aprirà il sipario dei TGA 2018 e potremo finalmente scoprire se Kojima sta preparando una novità à la Joakim Mogren o se il suo Death Stranding, come già un’altra attesa esclusiva PS4 – The Last of Us: Part II – non vedrà novità durante l’evento.