Ken Lobb: Crackdown utilizzerà il Cloud Computing

A cura di Antonello Buzzi - 18 Giugno 2014 - 0:00

Ken Lobb, direttore creativo presso Microsoft Studios, ha dichiarato in una recente intervista che Crackdown, reboot della serie previsto per Xbox One, farà uso del cloud computing per calcolare in tempo reale le modifiche all’ambiente circostante, in particolar modo la distruzione degli edifici.Già in precedenza Phil Spencer aveva affermato che la dimostrazione sul Cloud Gaming mostrata durante la BUILD 2014 era effettivamente legata allo sviluppo del titolo.Ken Lobb: Crackdown utilizzerà il Cloud Computing Ricordiamo che Lobb ha specificato che il prodotto non sarà un seguito dei due capitolo apparsi su Xbox 360 ma si tratterà di un vero e proprio reboot.




TAG: crackdown 3