Joker: negli USA c’è paura per eventuali attentati nei cinema

Le autorità americane e l'FBI sarebbero effettivamente preoccupate per eventuali sparatorie di massa

A cura di Marcello Paolillo - 25 Settembre 2019 - 20:25

Joker è il prossimo film di Todd Phillips interpretato da Joaquin Phoenix, vincitore al Festival di Venezia e in uscita ormai tra pochissimi giorni. sta per uscire nei cinema di tutto il mondo.

Nelle ultime ore, negli Stati Uniti sta tuttavia montando una polemica, circa la ‘pericolosità’ del film dedicato al Clown Principe del Crimine. I familiari delle vittime di Aurora hanno infatti espresso una certa preoccupazione per l’uscita del film chiedendo a Warner Bros. di intervenire in qualche modo per impedire che la violenza con armi da fuoco aumenti.

Joker: negli USA c’è paura per eventuali attentati nei cinema

Ricordiamo che Aurora la città del Colorado dove, nel luglio del 2012 durante una premiere de Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno presso il Cinema Century – un uomo di nome James Holmes e armato con fucili e pistola, uccide 12 persone ferendone altre 70.

Ma non solo: The Hollywood Reporter segnala che i cinema di Aurora non hanno in programma le proiezioni di Joker, oltre al fatto che le autorità americane e l’FBI sarebbero effettivamente preoccupate per eventuali sparatorie di massa durante le proiezioni del film (vociferati da degli estremisti chiamati “incel” e intercettati sul deep web).

L’augurio, ovviamente, è che tutto di svolga nel modo migliore possibile, senza incidenti.

Ricordiamo che Joker uscirà nelle sale italiane il 3 ottobre 2019.

Fonte: THRGizmodo




TAG: joker

OffertaBestseller No. 1