Infinity Ward: sapevamo di non voler fare un nuovo Modern Warfare

A cura di Francesco Ursino - 27 Settembre 2013 - 0:00

La community manager Activision, Tina Palacios, spiega nel dettaglio quale sia stato il processo che ha portato alla creazione di Call of Duty: Ghosts: “Dopo aver finito di lavorare a Modern Warfare 3, sapevamo già dall’inizio che non avremmo voluto farne un altro. Non c’era alcuna possibilità, volevamo andare in una nuova direzione. Call of Duty: Ghosts ci ha permesso di creare una storia che da ai giocatori la motivazione per prendersi cura dei personaggi del gioco. Non abbiamo fatto niente di tutto ciò con nessun personaggio in Modern Warfare.“Il lato positivo non è necessariamente la sensazione di un nuovo inizio, ma più che altro il lavorare in un nuovo studio. E’ una situazione unica. Penso che stiamo cercando di sviluppare un gioco concentrandoci sulla creazione di un’esperienza nuova e fresca, perché se noi non ci divertissimo nello sviluppare non saremmo qui”.




TAG: infinity ward