Hideo Kojima torna sul suo passato in Konami

A cura di Paolo Sirio - 26 Gennaio 2017 - 0:00

In una serie di interviste concesse recentemente, Hideo Kojima è tornato sul suo passato in Konami e sul suo nuovo modo di lavorare per il futuro in una Kojima Productions indipendente.“Ora ho più libertà perché la decisione finale spetta a me”, ha spiegato Kojima a BBC Radio 1. “Questa compagnia non è quotata in borsa, quindi non dobbiamo preoccuparci di compiacere gli investitori. Possiamo concentrarci sul fare buoni giochi”.Parlando del rapporto con Konami, suo vecchio publisher, il game director nipponico ha spiegato a IGN.com di non avere rimpianti. “Il me che è qui adesso è il prodotto dei passati 53 anni della mia vita. Tutto ciò che ho provato in questi 53 anni, i film che ho visto, i libri che ho letto, la musica che ho ascoltato, i titoli che ho giocato, la gente che ho incontrato e i 30 anni passati in questa industria hanno formato quello che sono. Nessuna di questa cosa è stata fatta con uno scopo, inclusa la mia esperienza nel creare giochi in Konami”. Ciò che è successo, è la parola di Kojima, “non mi porterà fuori strada”. Fonte: GameSpot




TAG: death stranding