Heavy Rain da PS4 a PC: l’analisi tecnica di Digital Foundry

La versione PS4 equivale a quella PC con i settaggi più alti sebbene con ambient occlusion diverso e anti aliasing post process basico (oltre al blocco sui 30fps)

News
A cura di Paolo Sirio - 5 Luglio 2019 - 17:49

Heavy Rain è disponibile per PC tramite l’Epic Games Store, il che rappresenta il suo debutto su una piattaforma PlayStation dopo anni di esclusività prima per PS3 e poi per PS4.

Se da PS3 a PS4 il passaggio più significativo era stato il salto di qualità nella risoluzione (a 1080p) e nella qualità di ombre, texture ed effetti di post processing, sembra esserci stato qualcos’altro per l’utenza PC.

L’analisi di Digital Foundry sottolinea che il frame rate è stato alzato fino a 60fps e che la risoluzione è stata portata ad un massimo di 4K sulle configurazioni abbastanza performanti.

Sono presenti anche numerose rifiniture per i gamer su questa nuova piattaforma, tra cui MSAA, AA post process, HBAO/HDAO e altro ancora.

La versione PS4 equivale a quella PC con i settaggi più alti sebbene con ambient occlusion diverso e anti aliasing post process basico (oltre al blocco sui 30fps).

Tra i difetti troviamo l’assenza di frame rate superiori ai 60fps (aggirabile ritoccando i file config) e, anche con questi impostati, la presenza di animazioni bloccate a 30fps.

Ci sono alcuni bug come cali di frame rate con più processi attivi su CPU Ryzen e uno che blocca il rendering internamente a 1440p anche quando si impostano i 4K, sebbene per quest’ultimo basti un semplice riavvio.

Trovate l’analisi completa in alto: che ve ne pare di questo ritorno di Quantic Dream su PC?

Fonte




TAG: heavy rain