Harris: gli sconti e le offerte non fanno bene all’industria

A cura di Raxias - 21 Marzo 2014 - 0:00

Cliff Harris, sviluppatore di Democracy, ha recentemente parlato dell’impatto che gli sconti e le offerte proposte ai giocatori hanno sul mercato e di come queste, a parer suo, finiscono con il danneggiare la stessa industria:“Gli sconti non sono nient’altro che un trucchetto psicologico per fregare i giocatori ed ottenere da loro più denaro possibile in tempi brevi. Dovremmo fermare questa tendenza e incoraggiare i consumatori a spendere più tempo per cercare di capire se un gioco merita o meno di essere acquistato. Capisco che sia necessario offrire varie fasce di prezzo ai giocatori, ma noi ormai più che vendere giochi vendiamo sconti e questo è un male.”




TAG: steam