GTA 6, rumor: tre epoche diverse, villain ispirato a “Non è un paese per vecchi”?

Le epoche in questione sarebbe gli anni '70, gli anni '80 e i giorni nostri, con gli anni '80 che fungerebbero da ambientazione centrale per la modalità online

News
A cura di Paolo Sirio - 13 Agosto 2019 - 19:00

Stando ad un nuovo leak, proveniente da Reddit e riportato da Game Rant, GTA 6 sarebbe ambientato in tre diverse epoche, com’era già trapelato più volte nei mesi scorsi.

Le epoche in questione sarebbe gli anni ’70, gli anni ’80 e i giorni nostri, con gli anni ’80 che fungerebbero da ambientazione centrale per la modalità online in stile GTA Online.

Questa modalità permetterebbe di giocare l’intera campagna insieme agli amici della propria crew, senza separati dal comparto single-player del titolo.

Il protagonista non avrebbe ancora un nome definito ma questi, di origini ispaniche, inizierebbe come spacciatore tra Liberty City e Vice City.

grand theft auto vi gta vi

Il villain si chiamerebbe “Il Messicano” e sarebbe ispirato ad Anton Chigurh di “Non è un paese per vecchi” dei fratelli Coen, interpretato nel film da Javier Bardem.

Tra i personaggi ci sarebbe anche un agente sotto copertura della FIB (la “FBI” di GTA), che si infiltrerebbe nella crew dei giocatori per tentare di incastrarli.

Chiaramente, per ora, non possiamo che aggiungere che si tratta di un semplice e non verificabile rumor, per cui prendete tutto questo materiale con le proverbiali pinze.



TAG: GTA 6