Stadia ha promesso troppo, secondo autori di GTA e Red Dead

Secondo Strauss Zelnick, CEO del gigante Take-Two Interactive, Google Stadia sta avendo difficoltà perché le promesse sono state eccessive

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 2 Giugno 2020 - 13:59

Quando Google Stadia è stata presentata, il gigante di Mountain View non ha mai nascosto le sue grandissime ambizioni per la piattaforma da gaming in cloud – promettendo importanti giochi, una tecnologia accessibile e una prospettiva in cui le console, un passetto alla volta, non sarebbero più state identificate come l’esperienza chiave per il videogiocatore.

A diversi mesi di distanza, la piattaforma Google non ha ancora spiccato il volo e indubbiamente servirà tempo perché lo faccia. Interpellato in merito dai colleghi di GameSpot, il CEO Strauss Zelnick del gigante Take-Two Interactive (proprietario, tra le altre, di 2K e Rockstar) ha spiegato di aver individuato il problema di Stadia: sono le promesse.

Stadia ha promesso troppo, secondo autori di GTA e Red Dead

«La tecnologia dello streaming dipende da noi» ha spiegato il dirigente. «Il lancio di Stadia è stato lento. Penso che ci siano state delle esagerazioni nelle promesse fatte su cosa il cloud potesse fare, e di conseguenza si è generata della delusione nei consumatori.»

Servirà quindi altro tempo, per Zelnick, per fare in modo che il cloud riesca ad affermarsi come si prometteva al lancio di Stadia: «quando ampli la tua distribuzione, potenzialmente ampli anche il tuo pubblico – il che è il motivo per cui abbiamo supportato inizialmente l’uscita di Stadia con tre titoli, e continueremo a supportare lo streaming di alta qualità, fino a quando il modello di business sarà sensato. Penso che, col tempo, lo streaming funzionerà. La credenza voleva lo streaming essere una trasformazione, basandosi sulla visione per cui c’erano decine di persone che avevano interesse per l’intrattenimento interattiva, volevano pagare per averlo, ma non volevano una console. Non sono sicuro che le cose siano effettivamente così

I giochi proposti da Take-Two anche in cloud a cui Zelnick fa riferimento sono Red Dead Redemption 2NBA 2K20Borderlands 3.

Google Stadia è disponibile dal novembre 2019 e, di recente, ha proposto due mesi gratuiti per aiutare le persone a intrattenersi durante la pandemia da COVID-19. In un articolo abbiamo approfondito tutto quello che dovete sapere sul servizio del gigante di Mountain View.

Fonte: GameSpot | VIA: PCGamesInsider




TAG: Google Stadia, Take-Two Interactive