Giocatore vuole chiedere la mano alla sua ragazza, Bethesda lo aiuta

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 17 Novembre 2018 - 19:42

Di recente, tutti noi videogiocatori abbiamo imparato che non tutte le proposte di matrimonio eclatanti hanno un lieto fine. Pensiamo al ragazzo che ha incluso la sua in Spider-Man, con la complicità di Insomniac, con la pubblicazione della cosa che è però arrivata quando i due avevano già rotto.

Non spaventati da questo precedente, il giocatore e YouTuber conosciuto come GrumbleGamer 18 ha deciso di chiedere la mano alla sua compagna, fiducioso del fatto che anche lei, Bree, ami i videogiochi. I due, ad esempio, hanno passato tante ore a condividere le loro avventure in The Elder Scrolls V: Skyrim, mentre fu proprio lei a regalargli Xbox One e Fallout 4.

fallout bethesda proposal

In qualche modo, la volontà di GrumbleGamer è arrivata alle orecchie di Bethesda, che si è messa in contatto con lui attraverso una Associate Community Manager. Che ci crediate o no, racconta il giocatore, la dipendente ha chiesto un contatto al giocatore e lo ha raggiunto per pianificare insieme un colpo a effetto per offrire l’anello a Bree.

La community manager ha proposto un poster appositamente realizzato, nello stile della saga Fallout, in cui un Vault-Boy baciava una Vault-Girl, con tanto di dicitura personalizzata. GrumbleGamber non ha potuto, ovviamente, dire di no.

Qualche tempo dopo, il giocatore ha ricevuto l’illustrazione a casa, dovuta confezionata. Si è così preparato a uno degli usuali unboxing sul canale che condivide con la sua compagna, conscio della sorpresa. Il video è disponibile qua sotto e, per chi non è così sentimentale da guardarlo fino in fondo, sappiate che questa volta c’è il lieto fine!

C’è anche una particolarità da sottolineare: GrumbleGamer ha un piccolo canale con circa 750 scritti ed è interessante vedere che Bethesda abbia deciso di offrirgli il suo aiuto, a prescindere dal pubblico che avrebbe potuto raggiungere.

Insomma, se avete un partner che vorreste sposare, sappiate che ora il trend è cambiato: farlo coinvolgendo i videogiochi può funzionare, eccome!

Fonte: DualShockers




TAG: bethesda softworks