Recensione 5 min

Game & Watch: Super Mario Bros | Recensione – Ritorno al futuro

Game & Watch: Super Mario Bros è un costoso oggetto di nostalgia ruffiana, probabilmente diventerà un soprammobile polveroso, e proprio per questo è adorabile.

Finire Super Mario Bros. con le vite infinite (vi vengono date se premete il pulsante A per 5 secondi nella schermata del titolo) nel 2020 su un hardware grande quanto una carta di Magic è un’esperienza strana, nonché tutto il senso di Game & Watch: Super Mario Bros. Che, nel caso vi fosse venuto un dubbio, è esattamente quello che pensate sia: una riproposizione di un Game & Watch originale. Un vero e proprio oggetto di memorabilia, quei classici prodotti su cui Nintendo in particolare (ma non solo) sta puntando da qualche anno a questa parte, fatti di nostalgia, giusto un pizzico di utilità, ma più che altro la voglia di fare leva su collezionisti, chi cerca un’idea regalo particolare per un gamer, oppure i fan più hardcore della Casa di Kyoto e tutto ciò che la circonda.

Piattaforma:
SWITCH
Sviluppatore:
Nintendo
Distributore:
Nintendo

Perché, lo diciamo a scanso di equivoci, Game & Watch: Super Mario Bros è un oggettino inaspettatamente ben realizzato, non vuole essere in nessun modo una retro console vera e propria come SNES o NES Mini ma, sostanzialmente, una cosa prettamente da collezione. Questo non significa che non funzioni bene, anzi, per quello che si propone di fare lo fa anche egregiamente.

Ma a partire dalla confezione, estremamente curata con tanto di slipcase di plastica che trasforma il Game & Watch in una versione moderna dello stesso e “nasconde” la vera confezione che ricorda il passato, è chiaro come la volontà sia quella di riprodurre al meglio delle possibilità uno degli oggetti più iconici di Nintendo. Perché questa è la forza della Casa di Kyoto, oggi, ovvero l’aver creato icone, marchi e nomi che trascendono dal concetto di videogioco e diventano cultura pop. Le t-shirt con i funghetti indossate da chi non ha toccato un videogioco in vita sua, i peluche e le felpe con scritto “Classically Trained 1985” ed il pad del NES da chi è nato dai ’90 in poi.

E un prodotto come Game & Watch: Super Mario Bros vuole fare esattamente la stessa cosa: ritornare al futuro.

I dettagli che ci piacciono.

Game & Watch: Super Mario Bros, trent’anni dopo

Game & Watch: Super Mario Bros ripropone la classica console portatile, come dicevamo, a partire dalla scatola. I materiali sono molto buoni e, anche in corrispondenza al costo di cui parleremo in conclusione, si ha l’impressione di avere un oggetto prezioso già a partire dal packaging. La cura per lo schema colori che richiama ovviamente quelli del Famicom (la versione giapponese del NES) è una bella chicca, che viene ripresa ovviamente dalla console.

All’interno della scatola troviamo la console, un cavo USB-C, ma senza adattatore per la presa di corrente, e nient’altro. Il Game & Watch ha in effetti una porta USB-C a destra subito sotto al pulsante di accensione (che funziona come lo stand-by di uno smartphone per intenderci), ed ha sinistra una piccola uscita audio che in realtà riproduce il sonoro ad un volume molto alto. Lo schermo è un LCD da 2.36 a colori, molto luminoso anche in esterno e con colori vividissimi.

Al di là dello schermo a colori, tutto è pensato per darvi l’illusione di aver appena comprato una delle prime console ideate da Gunpei Yokoi, invece che un oggetto nostalgico del 2020. Anche i tasti – croce direzionale, A e B ed impostazioni – hanno un feeling decisamente da “giocattolo” anche se non scadente, volutamente proposto per essere una simulazione del touch and feel dell’epoca. Questo significa che la croce direzionale vi darà la stessa sensazione dell’epoca, dura e spigolosa, che faceva venire le vesciche ai ragazzini degli anni ’80.

In generale, non ci sentiamo di essere troppo critici con l’aspetto costruttivo del prodotto. Lo ribadiamo, non è affatto una console d’avanguardia né lontanamente al passo con i tempi (nonostante la batteria duri tranquillamente più di sette ore), ma non è quello che vuole e deve essere. È un giocattolo tecnologico degli anni ’80, rielaborato per essere usato, venduto ed apprezzato nel 2020.

Per essere portatile, è portatile.

La storia dei videogiochi in tasca

A cosa ci giochiamo con questo Game & Watch? L’originale Super Mario Bros., Super Mario Bros. 2 (che noi conosciamo come Super Mario Bros. The Lost Levels), e Ball. Se i primi due titoli sono decisamente noti, almeno per chi frequenta le pagine di un sito come SpazioGames, Ball è un gioco molto semplice in cui bisogna muovere le mani di un giocoliere per catturare le palline che si muovono da una parte e l’altra, a velocità crescente.

Oltre a questo possiamo dirvi che è possibile mettere i giochi in pausa, lasciare in sospensione la console e riprendere quando si vuole, regolare luminosità e volume mettendo in pausa (un pulsante dedicato sarebbe stato l’ideale, ma avrebbe rovinato la filologia dell’hardware), e passare da un gioco all’altro in libertà. C’è anche un orologio, una funzione più sfiziosa che utile in sé, ma che ci serve per capire l’anima di un oggetto come questo.

Ecco a cosa potrete giocare.

Game & Watch: Super Mario Bros è infatti un covo di easter egg e segreti. Ci sono precisamente 35 segreti, numero non casuale ovviamente, nell’orologio, in cui Mario percorre all’infinito una piccola porzione di uno scenario. Questi easter egg sono collegati ad orari del giorno particolari, a pulsanti da premere in determinate condizioni, e possono passare dal far apparire dei personaggi specifici al mostrare livelli inediti. Con il pulsante TIME si può cambiare il tema del livello, premendo contemporaneamente A e B tutti i blocchi brillano, e tenendo premuto per qualche secondo il pulsante A viene riprodotta la canzone “Disegna Mario Cantando”.

Di cosa si tratta? È una canzone che Nintendo ha creato per un concorso chiamato “Crea il tuo Mario Flipnote” nel 2010, in cui gli utenti dovevano fare una creazione a tema Mario con Flipnote Studio per Nintendo DSi e Nintendo DSi XL. La canzone ha un bug, reso noto da Nintendo prima che Game & Watch: Super Mario Bros venisse messo in commercio, ovvero che alcuni sottotitoli delle canzoni sono errati: in italiano, ad esempio, i sottotitoli sono in spagnolo. Per vedere i sottotitoli in italiano dovrete selezionare la lingua in tedesco.

L'orologio nasconde tanti piccoli segreti divertenti.

Una console che è un easter gg

Il software non può essere aggiornato ovviamente, e questo dettaglio rende l’hardware ancora più unico nel contesto surreale della vicenda. Game & Watch: Super Mario Bros è letteralmente un oggetto di nostalgia permeato di easter egg. Tra quello che vi abbiamo esposto, un segreto sorprendente che sbloccherete finendo Super Mario Bros. (ma che resterà attivo solo fino al prossimo avvio della console), e altri trucchetti come le vite citate in apertura o la possibilità di giocare a Ball nei panni di Luigi premendo il pulsante A per cinque secondi.

Per tutto questo, ed anche il prezzo di circa €50 a cui viene venduto, Game & Watch: Super Mario Bros è un prodotto per cultori dell’idraulico baffuto, ed in generale delle suggestioni che Nintendo crea con i suoi franchise. Non nascondiamo che, al primo avvio del gioco, la consapevolezza di poter avere Super Mario Bros. sempre a portata di mano, senza emulatori, in un hardware grande meno di un quarto di un qualsiasi smartphone di ultima generazione, non ci ha lasciato indifferenti. Però, ecco, bisogna sempre avere chiaro l’obiettivo di questi prodotti prima di lanciarsi in critiche esasperate e dire che, con trentamila lire, il mio Raspberry lo faceva meglio.

Certo che lo faceva meglio, anche se il Game & Watch è stato già modificato dalla community per diventare di fatto un mini emulatore. Game & Watch: Super Mario Bros è un oggetto celebrativo dato da un’azienda ai suoi fan, e proprio per questo motivo non abbiamo dato un voto alla recensione stavolta, perché mai come in questo caso è difficile paragonare questo prodotto ad altri similari presenti in commercio.

Volete assolutamente portarvi a casa, o regalare, un Game & Watch: Super Mario Bros? Fino al 31 marzo 2021 potete acquistarlo su Amazon al miglior prezzo!

Piattaforme: switch
Game & Watch: Super Mario Bros è un oggetto probabilmente troppo costoso, fondamentalmente un orpello quasi inutile, e paradossalmente proprio per questo centra il suo obiettivo. Perché funziona bene, lo schermo è luminoso ed il volume dell’uscita audio è alto e chiaro. Ma non è neanche un emulatore fatto con il copia e incolla, perché i tanti easter egg e segreti presenti al suo interno lo identificano come un prodotto estremamente celebrativo, pensato con cura per essere unico nel suo genere. Permeato di nostalgia, ideale per gli accumulatori seriali e i fan sfegatati di Nintendo, è un’idea regalo intrigante ed esclusiva. Letteralmente esclusiva, perché dalla fine di marzo 2021 non sarà più disponibile per l’acquisto.

Pro

  • Feeling del giocattolo d’epoca solido
  • Funziona molto bene per quello che deve fare
  • Easter egg e chicche apprezzabili

Contro

  • Costo ragguardevole per chi non è collezionista o grande fan
  • I tasti sono come quelli di una volta, scomodi
  • “Disegna Mario Cantando” è così surreale che potreste amarla