News 1 min

I futuri giochi di Bethesda saranno su PC e Xbox, “e su altre console caso per caso”, dice Spencer

Microsoft intende onorare gli accordi di Bethesda su Deathloop e Ghostwire Tokyo, ma in futuro deciderà volta per volta

Ai microfoni di BloombergPhil Spencer ha spiegato come Microsoft intende muoversi ora che ha acquisito Bethesda Softworks, con le mani su ZeniMax Media: come sappiamo, infatti, la compagnia del Maryland ha Ghostwire TokyoDeathloop in arrivo come esclusive a tempo su PS5. Che fine faranno questi accordi? E su che piattaforme arriveranno le future produzioni di Bethesda?

Bloomberg, Spencer ha spiegato che:

Xbox intende onorare gli accordi che sono stati firmati per l’esclusività temporale di Deathloop Ghostwire Tokyo su PlayStation 5.

Come accaduto per Obsidian, insomma, acquistata mentre lavorava a The Outer Worlds, Microsoft non ha intenzione di sconvolgere i piani già in essere. Diverso il discorso per il futuro.

Deathloop uscirà nel 2021 prima su PS5 e Microsoft non ha intenzione di intervenire su questo accordo

Su che console usciranno i nuovi giochi Bethesda?

In merito alle piattaforme a cui saranno destinati i nuovi The Elder Scrolls, i nuovi Fallout, i nuovi Doom e via dicendo, Spencer ha spiegato che:

I giochi futuri usciranno su Xbox e PC, e su altre console, caso per caso.

Dipenderà insomma dai singoli titoli, con Microsoft che, agendo da publisher, deciderà volta per volta quali piattaforme ritiene migliori per commercializzare le future opere firmate da Bethesda Softworks.

Avete già letto il commento di Obsidian in merito al nuovo avvicinamento a Fallout New Vegas?

Se volete avvicinarvi al mondo di Xbox, vi raccomandiamo di acquistare Xbox Game Pass al prezzo proposto su Instant Gaming.