Fratello di Pablo Escobar lancia il suo smartphone pieghevole super-economico

Roberto Escobar prova a sbaragliare la concorrenza di Samsung, Huawei e compagni

NEWS TECH
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 3 Dicembre 2019 - 15:34

Diciamo pure apertamente: se fossimo incappati in questa notizia il 1 aprile, avremmo pensato prima di ogni altra cosa a uno scherzo. Invece Roberto Escobar, fratello del più celebre Pablo, fa maledettamente sul serio e ha appena lanciato l’idea di uno smartphone pieghevole firmato proprio Escobar, che punta a superare anche il mercato del gigante Apple (che, peraltro, al momento non si è ancora sbilanciata sul suo futuro pieghevole).

Come rivelato alle pagine di Digital Trends, il signor Escobar ha presentato un dispositivo dal display pieghevole, capace di flettere su sé stesso per adattarsi alla necessità di uno schermo più piccolo o più grande, a seconda di quello di cui avete bisogno. Il prezzo? Solamente $349, lontanissimo dalle soglie dei circa $1.000 stabilite dai top del mercato, come Samsung Galaxy Fold o Huawei Mate Pro X.

Fratello di Pablo Escobar lancia il suo smartphone pieghevole super-economico

Nelle parole di Escobar:

Ho detto a parecchie persone che batterò Apple – e lo farò. Ho tagliato fuori i network e i rivenditori, in maniera tale che i consumatori possano acquistare un telefono pieghevole pagando solamente $349 per un tipo di telefono che, invece, nei negozi costerebbe migliaia di dollari, realizzato da Samsung o altri. Il mio obiettivo è battere Apple.

Oltretutto, il piano di Escobar per superare i numeri di Apple non risiede solo nel lancio di questo telefono economico, ma anche nel lancio di una class-action, il prossimo anno, che possa portare il gigante di Cupertino in tribunale. Il motivo? «Fregano la gente, vendendo telefoni senza valore e dal prezzo troppo alto. I miei avvocati sono già pronti da tempo ma, prima di fargli causa e ridare i soldi alle persone che se li meritano, volevo mostrare che il mio prodotto è di gran lunga migliore. Il 6 gennaio 2020, daremo il via a una class-action da $30 miliardi nella Corte della California. Vogliamo che Apple restituisca parte dei suoi illegali profitti alle persone. Mi assicurerò che succeda. Ho già investito quasi $1 milione in avvocati per dare il via a questa causa legale.»

A prescindere dalla class-action – non siamo avvocati, ma non siamo sicurissimi che si possa battagliare legalmente contro il fatto che i consumatori spendono liberamente i loro soldi come meglio credono, fintanto che lo fanno acquistando prodotti legali, appunto – Escobar Fold 1 ospiterà Android 9.0 e sarà mosso da un Qualcomm Snapdragon Octa-Core fino a 2,8 GHz. Vanterà uno schermo fino a 7,8″ AMOLED FHD+ e doppia fotocamera da 16 e 20 MP. Sarà venduto senza nessun blocco per la Sim e, a quanto pare, promosso da indispensabili (?) fanciulle in déshabillé.

Le ambizioni, indubbiamente, non mancano. Riuscirà questo Escobar Fold 1 a ritagliarsi una sua fetta di mercato e, chissà, a garantire a Roberto Escobar numeri superiori anche a quelli di Apple? Lo scopriremo solo in futuro.

Fonte: Digital Trends




TAG: Escobar Fold 1