News 2 min

Final Fantasy XIV potrebbe arrivare anche su Xbox, parla Naoki Yoshida

Potrebbe non essere molto lontano

I colleghi nipponici di Game Watch hanno avuto modo di intervistare Naoki Yoshida, produttore di Final Fantasy XIV, accennando al fatto che il popolare MMORPG potrebbe approdare anche sulle console di casa Microsoft (Xbox OneXbox Series X).  Yoshida, relativamente ai contatti avuti con Phil Spencer, persona a capo della divisione Xbox, ha infatti affermato:

Ci siamo tenuti in contatto e ho parlato molto con Spencer per circa tre anni e mezzo. Spencer veniva a visitare Square Enix mediamente ogni sei mesi e ci scambiavamo anche qualche e-mail. Quando abbiamo parlato per la prima volta, la politica Cross-Platform di Xbox era molto limitata, ma entrambi abbiamo condiviso l’idea che “le console sono solo un mezzo per raggiungere un fine, la cosa importante è come cresce e quello che vuole la community”. Questo è stato il fattore scatenante del nostro ampio dialogo e, da allora, parliamo regolarmente. Spencer ha anche modificato alcune regole in Xbox per rendere FFXIV una realtà ed per aiutarci a semplificare il nostro lavoro. Al momento, Final Fantasy XIV utilizza le DirectX 11 come base, quindi dovremo aggiungere il supporto a DirectX 12 ad un certo punto. Mi ha detto che ci aiuterà e sosterrà anche per quello. Se ci saranno presto nuovi sviluppi a riguardo, non mancheremo di comunicarvelo. Inutile dire che siamo grati anche a SIE (Sony Interactive Entertainment), che ci ha aiutato con il vecchio FFXIV, con la versione PS3 e continua a supportarci anche ora. Ognuno dei nostri partner è stato importante e vogliamo espandere la nostra attività in futuro senza commettere scortesie verso nessuno di loro.

Final-Fantasy-XIV

Yoshida ha anche recentemente condiviso il suo desiderio di portare Final Fantasy XIV anche su Playstation 5, ma attualmente sarà molto difficile a causa della situazione di emergenza mondiale. Attualmente, Yoshida sta lavorando ad un gioco d’azione tripla A in collaborazione con Ryota Suzuki, che ha contribuito in passato a Devil May Cry di Capcom.

Per tutti gli approfondimenti del caso, vi consigliamo di consultare la nostra scheda dedicata, nella quale trovate tutte le notizie e gli articoli inerenti al prodotto.

Fonte: Dual Shockers

Non avete ancora giocato a Final Fantasy XIV, su Amazon trovate l’edizione completa ad un prezzo speciale.