Fallout 76: ecco perché non sarà su Steam

A cura di Paolo Sirio - 13 Agosto 2018 - 0:00

Ha fatto abbastanza discutere l’annuncio di Bethesda che Fallout 76 non sarà disponibile su Steam al lancio, ma la compagnia non sembra intenzionata a cambiare idea in merito.Pete Hines, vice presidente alla comunicazione e al marketing, ha spiegato in un’intervista concessa a Polygon le ragioni dietro questa decisione.“In questo caso particolare, è un gioco online e sentivamo di voler essere in grado di servire i nostri clienti direttamente”, ha precisato Hines.“Avere questa relazione così stretta era enormemente importante e la chiave per poter fare il miglior gioco possibile”.Inoltre, “abbiamo imparato tanto dal fare gli altri giochi – questo è il primo gioco online di Bethesda Game Studios, non di Bethesda”, ha aggiunto, rassicurando in merito ad eventuali problemi che potrebbero insorgere.”Con Steam di mezzo”, poi, “è diverso. Hai un’altra parte coinvolta. Hai un problema con qualcosa, noi dobbiamo lavorare con qualcun altro per risolvere il tuo problema; in questo modo, invece, hai un problema? Tocca a noi risolverlo… non c’è nessun altro con cui dobbiamo parlare”.Convinti da questa spiegazione?




TAG: fallout 76