Ex Naughty Dog: i nuovi studi Microsoft “non allo stesso livello” dei first-party Sony

Jonathan Cooper, ex animatore di Naughty Dog, ha detto la sua sulle recenti acquisizioni di Microsoft e le ha rapportate ai team first-party di Sony

News
A cura di Paolo Sirio - 18 Dicembre 2019 - 20:03

Jonathan Cooper, ex animatore di Naughty Dog, ha detto la sua sulle recenti acquisizioni di Microsoft e le ha rapportate ai team first-party di Sony.

Secondo Cooper, che ha lavorato a giochi come Uncharted 4: Fine di un Ladro e The Last of Us, “nessuno degli studi acquisiti è allo stesso livello dei first-party Sony”.

Questi “arriveranno lì solo con supporto, assunzioni a lungo termine e supporto finanziario”, che dovrà obbligatoriamente giungere da Microsoft.

xbox game studios e3 2019

“Preferisco questa strada rispetto alla creazione di studi interamente nuovi che non abbiano una cultura condivisa, però”, ha riconosciuto Cooper.

Xbox Game Studios può contare ad oggi su 15 team interni (uno, World’s Edge, non sviluppa direttamente; un altro si occupa esclusivamente del publishing e delle relazioni second-party come quella con Dontnod per Tell Me Why).

Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios conta invece su 13 team interni, uno dei quali, XDev Europe, si occupa di assistere gli sviluppatori del Vecchio Continente e non lavora direttamente a sue proprietà; stessa funzione di San Mateo Studio per il Nord America.




TAG: microsoft, Xbox Game Studios