News 2 min

Elden Ring, scoperto un segreto inaspettato nella battaglia contro Radahn

Un video ha svelato come mai Radahn è in grado di atterrare sempre dove si trovano i Senzaluce.

L’Interregno di Elden Ring include al suo interno tanti boss estremamente difficili da sconfiggere: uno dei più amati e temuti è sicuramente Radahn, per via della ferocia dei suoi colpi e per l’inaspettata rapidità con cui è in grado di prendere di mira i Senzaluce.

Per poter creare gli attacchi più spettacolari, gli sviluppatori ricorrono spesso ad alcuni trucchi invisibili ai giocatori, così da garantirne il giusto funzionamento: naturalmente, anche Elden Ring non poteva certo essere esente da questo ragionamento, anche se con una tecnica inaspettata (potete acquistare la Launch Edition in consegna rapida su Amazon).

Il dataminer e modder Zullie the Witch (via VG247) ha infatti segnalato un segreto davvero interessante riguardante il leggendario attacco a meteora, tramite il quale Radahn sarà sempre in grado di atterrare improvvisamente nella nostra posizione: si tratta per questo motivo di uno dei suoi colpi più pericolosi.

Una tecnica che però i fan hanno saputo utilizzare anche a proprio vantaggio, costringendolo al «suicidio» e terminando la battaglia in pochissimi istanti.

Ma come è possibile che Radahn sappia sempre e comunque dove ritrovare il Senzaluce? Il segreto, stando a quanto rivelato da Zullie the Witch non è altri che il suo fidato cavallo, in grado di tenerci sempre d’occhio.

Quando il Flagello Celeste inizierà infatti il suo attacco lanciandosi in aria, viene infatti svelato che il cavallo Leonard finirà sottoterra, senza che naturalmente i giocatori siano in grado di accorgersene: da quel momento resterà costantemente agganciato a noi, dando così a Radahn il giusto segnale per capire dove atterrare.

Il temibile boss di Elden Ring e il suo nobile destriero sono infatti un unico NPC secondo i file di gioco, strutturati però in maniera tale che il soulslike open world possa dividerli in «due metà» a proprio piacimento.

In altre parole, Radahn non sta realmente puntando i giocatori, ma punta semplicemente a ricongiungersi il prima possibile con il suo cavallo: potete osservare questo curioso comportamento nel video che vi riproporremo di seguito.

 

Inutile dire che questa scoperta non ha fatto altro che confermare un sospetto emerso nei fan fin dal day one: il generale sa sempre dove riuscire a trovarci, ma adesso se non altro sappiamo che è tutto merito del suo leale cavallo Leonard.

Radahn resta ancora oggi uno dei boss più amati del capolavoro di FromSoftware, al punto che perfino Hidetaka Miyazaki ha voluto ammettere che è il suo preferito.

Cogliamo inoltre l’occasione per segnalare che l’ultimo aggiornamento di Elden Ring ha aggiunto diverse novità «nascoste», una delle quali è legata proprio all’esito della battaglia contro il Flagello Celeste.