Ecco Surface Neo e Surface Duo, i peculiari pieghevoli di Microsoft

Microsoft annuncia uno smartphone e un tablet ibrido che strizzano l'occhio ai pieghevoli, ma senza display flessibile: funzioneranno con una cerniera

NEWS TECH
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 5 Ottobre 2019 - 13:37

Si chiameranno Microsoft Surface NeoMicrosoft Surface Duo e saranno i due nuovi pieghevoli del gigante di Redmond – che strizza l’occhio sia tablet ibridi che agli smartphone (anche se Microsoft non lo definisce smartphone, in realtà), in questo modo.

Il primo sarà un tablet composto da due display da 9″, che avranno la possibilità di essere ruotati a 360° grazie alla cerniera laterale. Aprendo entrambi gli schermi, raggiungerete una diagonale da 13″, che vi consentirà di lavorare comodamente con schermate di diverse applicazioni. Oltretutto, sopra il corpo con processore Intel di decima generazione, potrete anche utilizzare una speciale tastiera e il pennino Surface Slim Pen, oltre a trasformare il touchscreen del tablet in un trackpad.

Il tablet monterà sistema operativo Windows X e potete vedere il suo design in azione direttamente nel video promozionale, poco sopra queste righe.

Il concetto dietro a Microsoft Surface Duo sarà esattamente identico, ma i due schermi saranno da 5,6″ (diagonale complessiva da 8,3″) e monterà sistema operativo Android. Microsoft ha voluto precisare che non si tratta a tutti gli effetti di un prodotto da considerare come uno smartphone, ma potrà telefonare. In qualsiasi modo vogliate chiamarlo, insomma, si tratterà di un terminale grande più o meno quanto uno smartphone (generoso), che potrà telefonare e far funzionare le applicazioni che scaricherete.

Attendiamo ora di scoprire ulteriori dettagli su questi terminali e sul loro lancio sul mercato, che dovrebbe concretizzarsi nel corso del 2020. Vi piace quest’idea di pieghevoli basati sulla cerniera e non sullo schermo flessibile, intanto?




TAG: microsoft surface, surface duo, Surface Neo