News 2 min

E se Ghost of Tsushima fosse uscito trent’anni fa?

E se lo stile dei tempi di SEGA Mega Drive prendesse il sopravvento sulle copertine odierne? Vediamo come risponde un artista che ha provato a illustrarle

Sotto sotto siamo tutti un po’ retrogamer e ci sono sempre più artisti che ne sono ben consapevoli.

Così, se qualche giorno fa avevamo visto il lavoro di chi aveva realizzato le copertine dei giochi PlayStation 5 nello stile di quelle quadrate dell’originale PlayStation, ecco che oggi abbiamo scovato Ultimate Ink Trash, illustratore che ha invece provato a immaginare alcuni successi recenti dei videogiochi con delle copertine nello stile dei tempi del SEGA Mega Drive.

Thanks, Ultimate Ink Trash

Come sarebbe stata allora la boxart se Ghost of Tsushima fosse uscito su PC Engine una trentina abbondante di anni fa? Come Among UsRocket LeagueFall Guys sulla piattaforma di SEGA? La risposta arriva direttamente dal suo lavoro, ma come immaginerete – visti gli stili dell’epoca – alcuni risultati sono tra l’inquietante e… l’inquietante, c’è poco altro da dire.

Potete vedere il tweet in embed poco sopra, o in alternativa potete trovarlo a questo link. Di seguito anche le immagini viste da vicino attraverso Instagram e con test sulle illustrazioni per diverse piattaforme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Ultimate Ink Trash (@ultimate.inktrash)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Ultimate Ink Trash (@ultimate.inktrash)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Ultimate Ink Trash (@ultimate.inktrash)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Ultimate Ink Trash (@ultimate.inktrash)

L’autore ha già annunciato che ogni settimana realizzerà una nuova copertina, quindi siamo curiosi di scoprire quali saranno i prossimi giochi a vivere questo curioso tuffo nel passato.

Avete già letto che proprio il più recente titolo di Sucker Punch è al momento il più votato per lo speciale GOTY degli utenti ai The Game Awards?

Se volete comprare Ghost of Tsushima in una versione “leggermente” più recente, approfittate del prezzo di Amazon.