News 1 min

Devil May Cry 5 Special Edition, niente ray tracing su Xbox Series S

Salta una delle funzionalità della next-gen

Capcom ha fornito un aggiornamento a proposito di Devil May Cry 5 Special Edition, la versione next-gen del suo apprezzato action.

Il gioco, viene riferito in un tweet dall’account ufficiale, non supporterà il ray tracing su Xbox Series S, la console low cost di Microsoft per la prossima generazione.

La console, al pari di Xbox Series X e S, includerà il supporto ad una modalità a 120fps, un audio 3D potenziato, tempi di caricamento ridotti, una nuova difficoltà, la modalità Turbo e Vergil come personaggio giocabile.

Tuttavia, «mentre il ray tracing sarà disponibile come aggiornamento scaricabile su Xbox Series X, Devil May Cry 5 Special Edition non supporterà il ray tracing su Xbox Series S».

L’annuncio era in qualche modo preventivabile se consideriamo quanto sia esosa questa nuova tecnologia, in rapporto alle specifiche della console.

Lo stesso ray tracing sarà disponibile al lancio su PS5 mentre arriverà in un secondo momento, non sappiamo di preciso quando, con un update su Xbox Series X.

Su Xbox Series X, sarà raggiunta una risoluzione 4K, mentre «stiamo solo grattando la superficie di ciò che [le due console] possono fare».

Non è escluso, dunque, che in futuro i prossimi giochi di Capcom supportino il ray tracing anche su Xbox Series S, solo per il momento non aspettatevi che succeda sull’ultima avventura di Dante.

Se non resistete all’attesa della Special Edition, potete procurarvi Devil May Cry 5 base ad un prezzo scontato su Amazon