Death Stranding: mezz’ora di Sam Bridges, personalizzazione e bagni caldi

Nel gameplay abbiamo visto che sarà possibile personalizzare il protagonista in ogni aspetto, e non solo

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Settembre 2019 - 10:09

Death Stranding è stato al centro della scena ancora una volta al Tokyo Game Show 2019, dove al booth PlayStation si è tenuta la presentazione della Gameplay Session Vol. 2.

Si è trattata di una presentazione abbastanza diversa rispetto alla prima, di ormai due giorni fa, in cui erano stati mostrati numerosi particolari in merito alla preparazione di una missione, alla sua conduzione e al debriefing.

In questo caso infatti, nell’evidente tentativo di non svelare troppo le carte, il gameplay si è concentrato sulle animazioni di Sam Bridges, interpretato da un divertentissimo Norman Reedus.

Il personaggio si copre ad esempio le parti intime quando scopre che gliele stiamo fissando, così come può lanciarci contro degli energy drink Monster per schernirci e pregarci ad ampi gesti di portarlo a fare una doccia.

Nel gameplay abbiamo anche visto che sarà possibile personalizzare il protagonista in ogni aspetto, indossando i colori che ci piaceranno di più, e la sua “safe house”, con un’ampia gamma di colorazioni ed oggettistica.

Alla fine del video è stata mostrata nuovamente la funzionalità del bagno caldo, con cui Sam potrà rilassare se stesso e il suo BB con una dolce ninna nanna.

Rispetto alla Gameplay Session Vol. 2, tuttavia, al bagno caldo ha partecipato anche Mama, che ha cantato insieme al protagonista un simpatico brano per allietare BB.

Vi lasciamo al video di mezz’ora di seguito per tutti i particolari, ricordandovi che Death Stranding è in uscita l’8 novembre in esclusiva per PlayStation 4.




TAG: death stranding

OffertaBestseller No. 1