Cyberpunk 2077 sarà interamente in prima persona, ribadisce CD Projekt RED

In Cyberpunk 2077, le uniche scene non in soggettiva saranno delle eccezioni, ricorda CD Projekt RED

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 2 Settembre 2019 - 15:19

Cyberpunk 2077 è pensato come un titolo in soggettiva e si comporterà da tale. A rimarcarlo ancora una volta è stata CD Projekt RED, che ha voluto spiegare che vedremo il nostro personaggio in terza persona solo in alcune cut-scene e in sequenze molto specifiche, che saranno però delle eccezioni rispetto alla norma del gioco.

In una nota inviata al sito specializzato VGC, la software house polacca ha dichiarato:

Raggiungere la full-immersion in un gioco con prospettiva in prima persona è di importanza fondamentale; questo ci ha spinto a fare in modo che il gioco sia al 100% in soggettiva. Pensiamo sia una decisione che potrà dare dei vantaggi sia in termini di gameplay, sia in termini di narrativa.

Ciò detto, i giocatori avranno la possibilità di vedere il loro personaggio nella schermata dell’inventario, durante le sequenze di guida, negli specchi e, molto raramente, in alcune cut-scene.

Cyberpunk 2077 sarà interamente in prima persona, ribadisce CD Projekt RED

Vi ricordiamo che, nei giorni scorsi, è emerso il nuovo lungo video gameplay di Cyberpunk 2077, che potete trovare nella nostra notizia dedicata.

L’appuntamento con il gioco rimane fissato per il 16 aprile 2020 su PC, PS4 e Xbox One. In seguito, il titolo degli autori di The Witcher sbarcherà anche su Google Stadia.

Fonte: VGC




TAG: cyberpunk 2077