Cyberpunk 2077, CD Projekt RED sapeva che la prima persona era un rischio

A cura di Marcello Paolillo - 28 Agosto 2018 - 0:00

Durante la giornata i ieri, Cyberpunk 2077 si è finalmente mostrato al grande pubblico con un video di oltre 40 minuti e sembra assolutamente stupendo, sebbene in molti abbiano storto il naso per la decisione di far vivere l’intera avventura con una prospettiva in prima persona. Alla gamescom 2018, i nostri colleghi di DualShockers hanno parlato con il Quest Designer Patrick Mills, il quale ha discusso anche della cosa. Mills ha infatti confermato che la prospettiva non cambierà e lo studio è consapevole del fatto che la visuale in prima persona non è particolarmente gradita da tutti.“Siamo fermi in questa decisione. Tuttavia, siamo consapevoli che molte persone non amano la prima persona, e c’è un piccolo numero di giocatori che non possono giocare in soggettiva per una serie di motivi “. Voi da che parte state? Ditecelo nei commenti!Cyberpunk 2077, CD Projekt RED sapeva che la prima persona era un rischio Fonte: DualShockers




TAG: cyberpunk 2077