Control non aveva una mappa in origine, sarà migliorata ancora in The Foundation

Control non aveva una mappa in origine, come rivelato dal responsabile della comunicazione di Remedy Thomas Puha

News
A cura di Paolo Sirio - 3 Gennaio 2020 - 18:46

Control non aveva una mappa in origine, come rivelato dal responsabile della comunicazione di Remedy Thomas Puha.

La mappa è stato uno degli aspetti più controversi dell’ultimo titolo dello studio finlandese, dal momento che è abbastanza imprecisa e superficiale.

Tuttavia, in una dichiarazione affidata a Stevivor, Puha ha rivelato che “per gran parte dello sviluppo non era previsto che ci fosse una mappa in Control”.

“I giocatori avrebbero dovuto navigare solo leggendo le indicazioni nel mondo di gioco”, che in effetti non mancano e sono molto ben leggibili, come sapranno gli utenti del titolo per PC, PS4 e Xbox One.

“Sono abbastanza sicuro che avremmo avuto feedback molto negativo al riguardo nelle recensioni”, ha sottolineato l’esponente di Remedy con una risata, aggiungendo che la qualità finale non è stata perfetta proprio perché c’è stato poco tempo per reagire alle segnalazioni dei tester.

Control non aveva una mappa in origine, sarà migliorata ancora in The Foundation

“Una volta che abbiamo fatto i test, è stato piuttosto ovvio che i giocatori erano frustrati dal fatto di non riuscire a trovare la strada, quindi alla fine abbiamo deciso di aggiungere una mappa, e quella è stata la scelta giusta”.

La software house scandinava è intervenuta a dicembre sulla mappa con patch post lancio e a quanto pare continuerà a farlo nei prossimi mesi, in vista delle espansioni.

“Il team sta esplorando modi per migliorare la mappa per sottolineare meglio le differenze di altezza e i diversi piani in ciascun settore, speriamo in tempo per la prima espansione”, ha spiegato Puha.

The Foundation, il primo DLC per Control, è atteso a marzo del 2020.




TAG: control, remedy