Ubisoft non è più la compagnia di videogiochi dal valore più alto in Europa

La compagnia transalpina è stata sorpassata, secondo le stime, da CD Projekt – proprietaria della software house RED e dello store GOG

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 20 Maggio 2020 - 14:38

Era il 2004 quando una piccola compagnia polacca presenziava all’E3 con con un tavolino e un poster della sua ambiziosa creatura: si chiamava The Witcher e si sarebbe ispirato ai romanzi e ai racconti dello scrittore Andrzej Sapkowski. Stiamo parlando di CD Projekt che è diventata la compagnia videoludica di maggior valore in Europa, secondo le più recenti stime – superando così anche il gigante francese Ubisoft.

Le stime riferiscono che il valore attuale di CD Projekt – che include sia la software house RED, autrice della saga The Witcher, che lo store digitale GOG – ammonti a 8,01 miliardi. Ubisoft, di contro, celebre per franchise di grande successo come Assassin’s CreedRainbow SixGhost ReconWatch DogsSplinter Cell (solo per citarne alcuni) ha attualmente un valore stimato in 7,82 miliardi.

Ubisoft non è più la compagnia di videogiochi dal valore più alto in Europa

Sì, questo è lo stand di CD Projekt all’E3 2004.

 

In precedenza, CD Projekt si era già laureata anche come l’azienda di maggior valore dell’intera Polonia, davanti anche a Bank Polski – che si sta confrontando con i problemi legati alla pandemia da COVID-19. Si tratta di traguardi molto importanti per la compagnia dell’est europeo, che possono diventare un modello di riferimento anche per lo sviluppo del nostro mercato: proprio in queste ore, abbiamo parlato delle prospettive degli sviluppatori italiani, dopo la misura nel Decreto Rilancio, direttamente con IIDEA.

Fonte: Gameplay Mechanix




TAG: cd projekt, ubisoft