Guide 2 min

Come guadagnare velocemente crediti su FUT in FIFA 22

Consigli pratici per accumulare valuta in game da destinare ad acquisti ponderati.

Se è confermata la teoria del denaro considerato come motore capace di muove il mondo, su Ultimate Team l’unico vero motivo per continuare a giocare non può che essere quello di accumulare crediti per acquistare i giocatori più forti e rari in assoluto; una constatazione che non poteva non confermarsi anche su FIFA 22.

Accumulare crediti su FUT non è per nulla semplice, e se non si hanno a disposizione pacchetti da aprire provenienti da un’edizione limitata o per aver giocato in modo assiduo ai capitoli passati come premio fedeltà, bisogna ponderare ogni scelta fin dai primi minuti.

Queste brevi linee guida vi spiegheranno come accumulare su FUT di FIFA 22 una cospicua quantità di denaro da poter investire sul mercato Ultimate Team evitando uscite incontrollate, figlie del più primitivo sentimento legato alla possessione di qualcosa nel minor tempo possibile.

Come guadagnare crediti velocemente in FUT

Il primo consiglio riguarda la necessità di giocare inizialmente su FUT sfruttando il più possibile i giocatori provenienti dal deck originale ottenuto, indipendentemente dalle abilità e affinità dei vari giocatori. Parliamo di atleti che, rispetto ai classici sette contratti che permettono di disputare altrettante partite prima di andare ad acquistarne nel negozio, presentano più di quaranta contratti da poter utilizzare contro la CPU.

È necessario impiegare questa prima rosa abbozzata nelle Squad Battles – ovvero contro l’IA – anche alle difficoltà più basse per accaparrarsi i crediti ottenibili a fine match e garantire un flusso in ingresso nel suo piccolo sorprendentemente costante.

Per mettere insieme la vostra squadra, avrete bisogno di crediti FUT

Tenete poi sotto stretta osservazione i progressi di stagione disponibili in continuo aggiornamento dall’hub principale; progredendo di livello è possibile sbloccare pacchetti e bonus come moltiplicatori di crediti che una volta attivati si applicano in automatico per un numero specifico di partite, aumentandone il bottino finale.

A ragion di logica in modo analogo bisogna tenere sotto osservazione gli obiettivi e i vari traguardi tracciabili dall’apposito menù, tramite azioni sorprendentemente immediate utili per entrare in confidenza con le varie meccaniche gestionali di FIFA 22 legate a Ultimate Team e che nascondono punti esperienza, crediti e pacchetti giocatore nei migliori dei casi.

Qualche piccola menzione anche per il mercato dei trasferimenti che in FIFA 22 si conferma complesso, sfaccettato ed altalenante nelle sue valutazioni a secondo di una serie di parametri non sempre prevedibili.

Una regola specifica per seguire le fluttuazioni e capire quando comprare o vendere un calciatore non esiste, ma dalla nostra esperienza ci sentiamo di consigliarvi di vendere i giocatori nei giorni della settimana più vicini alla pubblicazione del Team of the Week, ovvero la rosa di giocatori upgradati ogni mercoledì e disponibili per una settimana fino al successivo annuncio.

Nel fine settimana invece ci sono buone probabilità di trovare giocatori a prezzi leggermente inferiori, ragionamento seguito considerando la maggior densità di transazioni presenti live per un numero più elevato di utenti collegati.

Ultimo consiglio, ma non per importanza, nelle fasi iniziali di FUT non bisogna sprecare i giocatori nelle SBC (Sfide Creazioni Rosa), perché investire un numero spropositato di atleti – anche inutilizzati – per ottenere qualche pacchetto o una carta speciale non è la soluzione se non per gli utenti più assidui e navigati.

Vendete o scartate queste carte per ottenere un minimo di crediti in più e vedrete ben presto le vostre tasche digitali riempirsi di denaro da poter pian piano spendere sul mercato trasferimenti di FIFA 22 Ultimate Team.

Se non avete ancora acquistato FIFA 22, potete farlo vostro al miglior prezzo tramite questo link di Amazon.