Guide 2 min

Come battere Algaro, Capopalestra di Garrafopoli, in Pokémon Scarlatto e Violetto

Vi spieghiamo come funziona il Fenomeno Teracristal.

Cari lettori di SpazioGames, vi diamo il benvenuto alla nostra serie di guide dedicata ai titoli principali della nona generazione di Pokémon. Stiamo parlando, ovviamente, di Pokémon Scarlatto e Violetto, disponibili in esclusiva su Nintendo Switch.

In questa breve guida vi spiegheremo come battere Algaro, Capopalestra di Garrafopoli.

Come battere Algaro, Capopalestra di Garrafopoli.

Nel Cammino dei Campioni, Gerrafopoli ospita la quarta palestra in ordine di difficoltà, capeggiata dal Capopalestra Algaro, specialista del Tipo Acqua.
Prima di poter affrontare Algaro, dovrete svolgere un importante missione: riportargli il suo portafogli, che vi verrà affidato dagli aiutanti del Capopalestra. Il vostro compito sarà semplicemente quello di raggiungere Marinada, dove Algaro si è recato per partecipare ad un’asta.

Una volta a Marinada, dovrete affrontare un aiutante di Algaro in battaglia. La sua squadra sarà composta da due Pokémon: Floatzel (Acqua, liv. 28) e Clauncher (Acqua, liv. 28).

Quando lo avrete sconfitto, Algaro vi chiederà di vincere per lui una particolare alga di Hoenn ad un’asta. Niente di complicato: sarà Algaro stesso a darvi il denaro necessario per farlo, e per vincere vi basterà continuare a rialzare la cifra proposta dai concorrenti.

A questo punto, potrete finalmente affrontare Algaro. La sua squadra è composta da tre Pokémon:

  • Veluza (Acqua, liv. 29)
  • Wugtrio (Acqua, liv. 29)
  • Crabominable (Lotta/Ghiaccio con Tera Tipo Acqua).

La scelta migliore è puntare su Pokémon di Tipo Erba: vi garantiranno mosse superefficaci contro tutti i Pokémon schierati da Algaro, dunque porterete a casa la battaglia senza troppi problemi.

Dopo aver sconfitto Algaro, otterrete la consueta medaglia a testimonianza della vostra vittoria; inoltre, se questa è la vostra quarta medaglia, i Pokémon selvatici catturati fino al livello 40 vi obbediranno.

Il vostro prossimo obiettivo, a questo punto, dovrebbe essere la Palestra di Mesturia, gestita dal Capopalestra Ubaldo, specialista del Tipo Normale.