News 2 min

Caso Xbox Activision-Blizzard, incredibile ma vero arriva un nuovo stop

L'antitrust neozelandese ha scelto di rinviare a sorpresa la propria decisione finale sul discusso affare tra Xbox e Activision-Blizzard.

L’affare Xbox Activision-Blizzard continua, visto che a quanto pare sarebbe arrivato un altro stop di un certo peso, questa volta da parte dell’antitrust neozelandese.

La vicenda, lo ricordiamo, ha visto al centro anche Xbox Game Pass, il servizio in abbonamento che trovate anche su Amazon, sebbene la luce alla fine del tunnel sembra essere piuttosto lontana.

Lo scorso anno, del resto, ha tenuto banco una vera e propria “guerra”, fatta di accuse, rinvii e decisioni non prese, visto che a quanto pare è ora il momento di un ulteriore rinvio della decisione finale.

Ora, dopo che è emerso che la Commissione Europea sarebbe intenta a bocciare definitivamente l’acquisizione, l’antitrust della Nuova Zelanda ha preferito rinviare la propria decisione finale.

Come riportato infatti solo poche ore fa dal noto insider Idle Sloth, l’antitrust neozelandese ha scelto di rinviare a sorpresa la propria decisione finale sul tanto discusso affare che dovrebbe portare Activision-Blizzard (e tutti i suoi studi interni) nella famiglia Xbox.

Sulle pagine della Commerce Commission è infatti confermato che il verdetto in merito all’acquisizione da circa 70 miliardi dollari è stato rinviato per la quinta volta dall’ente regolatore.

Questi, infatti, ha deciso che la proroga arriverà entro il 28 aprile prossimo, data in cui – si spera – possa arrivare una decisione definita sulla querelle.

Ciò non è propriamente una buona notizia, considerando anche che di recente i rappresentanti dell’European Games Developer Federation si erano detti più che favorevoli all’accordo che dovrebbe portare Activision-Blizzard tra le fila di Xbox.

Vero anche che la Commissione Europea è stata tra i primi enti ad indagare sull’acquisizione. Staremo a vedere quindi come evolverà la questione nei prossimi mesi.

Nel mentre, ricordiamo anche che Microsoft sta continuando ad investire in vari settori per quanto riguarda il futuro, come quello per le Intelligenze Artificiali.