Call of Duty Black Ops 5 sarebbe cross-gen

Una situazione del genere si era già verificata al lancio di Xbox One e PlayStation 4

News
A cura di Paolo Sirio - 19 Maggio 2019 - 9:51

Nelle scorse ore è arrivata piuttosto inattesa la voce di corridoio molto credibile relativa all’anticipo di almeno due anni rispetto alla consueta tabella di marcia di Call of Duty Black Ops 5.

Il gioco sarebbe già in sviluppo presso Treyarch e prenderebbe il posto di un titolo di CoD non ancora annunciato di Raven Software e Sledgehammer Games ambientato nella Guerra Fredda e nel Vietnam.

Secondo quanto riporta Kotaku, Black Ops 5 sarebbe destinato dunque ad uscire nel 2020 e ad avere un’uscita cross-gen nel mese di novembre del prossimo anno.

call of duty black ops 4

Questo permetterebbe ad Activision di presentarsi al day one di PS5 e Xbox Scarlett con il titolo di punta della sua serie Call of Duty, e probabilmente anche questo, oltre ai problemi legati allo sviluppo del gioco, potrebbe aver avuto un’influenza sulla scelta di anticipare Blops 5.

“Sarà probabilmente cross-gen, per coincidere con il lancio delle prossime PlayStation e Xbox, che sono anch’esse attese nell’autunno del 2020”, si legge infatti nel report.

Una situazione del genere si era già verificata al lancio di Xbox One e PlayStation 4, quando le console di nuova generazione condivisero con le precedenti Call of Duty: Ghosts di Infinity Ward.




TAG: activision, call of duty, Call of Duty Black Ops 5, treyarch