Bond 25: rivelato il vero motivo dell’abbandono di Danny Boyle

A cura di Marcello Paolillo - 23 Agosto 2018 - 0:00

Solo pochi giorni fa il regista Danny Boyle ha abbandonato la direzione del prossimo Bond 25 per via di “divergenze creative”. Le motivazioni dell’addio non erano inizialmente state rese note, sebbene in queste ore il Telegraph ha rivelato quelle che potrebbero essere le cause del divorzio. La produttrice Barbara Broccoli, infatti, avrebbe severamente detto no alla richiesta di Boyle di portare a bordo del progetto i suoi fedelissimi, incluso lo sceneggiatore John Hodge.Ma non solo: ci sarebbero stati anche disaccordi tra Boyle e Daniel Craig, per via della scelta di prendere l’attore polacco Tomasz Kot come villain (assolutamente sconosciuto ai più), oltre al fatto che incentrare la storia su una sorta di “moderna Guerra Fredda” tra USA e Russia sembra non abbia fatto impazzire la produzione.Insomma, a quanto pare le divergenze creative c’erano ed anche piuttosto marcate. Che ne pensate? Fonte: Esquire




TAG: james bond 25