News 1 min

Black Myth: Wu Kong si è ispirato a God of War

Un dettaglio dell'ultimo capitolo della serie è stato mutuato nell'affascinante indie cinese

Negli ultimi giorni ha fatto parlare moltissimo di sé Black Myth: Wu Kong, un action adventure RPG indie proveniente dalla Cina e basato sul classico Il Viaggio in Occidente.

Dopo la presentazione, abbiamo approfondito i primi dettagli sul gioco attraverso una corposa anteprima, ma a quanto pare c’è dell’altro.

In una serie di interviste pubblicate in seguito al reveal, è trapelato come Black Myth abbia tratto ispirazione da God of War.

L’ultimo capitolo della serie di Santa Monica Studio ha infatti dato l’esempio per l’uso della «single-shot camera», che ha trasformato il gioco, proprio come Wu Kong, in un lungo piano sequenza.

È stata «un’idea presa direttamente da God of War, un gioco dal quale lo studio è stato ispirato», ha spiegato l’analista Daniel Ahmad, traducendo un’intervista dal cinese.

Come potete vedere nel tweet di seguito, il gioco dovrà passare per una fase intensa di raffinamento, dal momento che l’acqua è incompleta, il pelo degli animali e dei boss dà ancora problemi, e altro ancora.

In aggiunta, Game Science Studio ha in mente piani molto ambiziosi per Black Myth, puntando a farlo diventare un franchise.

«Hanno in programma più giochi nella serie. Vogliono implementare combattimenti con mostri giganteschi. Aggiungere esecuzioni e un livello di difficoltà più alto», traduce Ahmad.

Per il momento, il gioco non ha un publisher ma, dopo questa esibizione dall’impatto mediatico così forte, difficilmente la situazione non cambierà prima del lancio.

Se volete preparavi all’avventura di Black Myth: Wu Kong, vi consigliamo di recuperare il magnifico libro da cui è tratto.