Bethesda spiega l’esistenza di Skyrim Special Edition, che è un’eccezione

A cura di Stefania Tahva Sperandio - 9 Gennaio 2017 - 0:00

La rivista ufficiale Xbox ha avuto modo di intervistare Pete Hines, vice presidente per il marketing e le pubbliche relazioni presso Bethesda, parlando con lui dell’esistenza di The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition—definita dalla compagnia come una sorta di eccezione.Secondo Hines, infatti, il motivo della sua esistenza risiede nel fatto che il team di sviluppo avesse già portato il gioco sulla nuova generazione di console, come esercizio in vista dei lavori su Fallout 4. Skyrim è stato praticamente il lavoro svolto da Bethesda Game Studios nei primi giorni in cui si preparava a Fallout 4, su questa generazione di console. Hanno trasferito l’engine di Skyrim e fatto un po’ di lavori per farlo girare su questa generazione e vedere come andava, e altre cose del genere, prima di cominciare a dedicarsi a Fallout ha spiegato Pete Hines.Lo stesso Hines ha però anticipato che non è lecito attendersi nuove operazioni del genere, spezzando così un po’ il cuore ai fan di Morrowind e Oblivion, che magari speravano in un ritorno in grande stile del loro episodio preferito. Secondo il vicepresidente, non si tratta di operazioni a cui Bethesda vuole dedicarsi, preferendo concentrare i suoi sforzi sul futuro piuttosto che sul riproporre prodotti passati. “Abbiamo avuto [una riedizione] anche per Dishonored, ma quello è stato un caso unico: si trattava di una nuova IP uscita alla fine della scorsa generazione, quindi rimasterizzarla e portarla a questa gen non ha richiesto tanto lavoro e aveva senso, vista la prossimità tra le due. Queste cose, però, richiedono tempo, sforzo e lavoro. Parlando in generale, il nostro approccio è che, piuttosto che passare tutto questo tempo su qualcosa che abbiamo già fatto, dovremo passarlo su qualcosa di nuovo, o magari sulla nuova iterazione di qualcosa.”In attesa di The Elder Scrolls VI—per ora lontanissimo, visto che Bethesda sostiene di non aver nemmeno cominciato a lavorarci—la compagnia vedrà quest’anno l’arrivo di Prey e Quake Champions. Vedremo, però, se ci saranno sorprese o qualche ulteriore annuncio.Fonte: VG247.com




TAG: the elder scrolls v skyrim