News 2 min

Bayonetta: le differenze tra PS4 e Xbox One, e cosa cambia dall’originale

Bayonetta è nei negozi per PS4 e Xbox One da una manciata di giorni, e non ha tardato ad arrivare l'analisi tecnica di Digital Foundry

Bayonetta è nei negozi per PS4 e Xbox One da una manciata di giorni, e non ha tardato ad arrivare l’analisi tecnica di Digital Foundry.

L’etichetta inglese si è soffermata non solo sulle performance ma anche sulle differenze riscontrate rispetto al gioco originale per PS3, Xbox 360 e Wii U.

Per una valutazione complessiva sia dell’hack ‘n’ slash che di Vanquish, contenuto insieme a quest’ultimo in uno speciale pacchetto per il decimo anniversario, consultate la nostra recensione.

In origine, il titolo girava a 720p (con sincronia verticale su Wii U e con filtraggio delle texture migliorate in retrocompatibilità su Xbox One) e questa risoluzione è stata aumentata a 1080p sulle PS4 e Xbox One base.

Su PS4 Pro e Xbox One X la risoluzione è invece di 1440p e, sebbene ci sia sorpresa per l’assenza del 4K, l’idea è che questa decisione sia dovuta alla volontà di non correre rischi sul frame rate.

bayonetta

La sola differenza tra le due piattaforma è una gamma più scura su Xbox One, mentre mancano in entrambi i casi l’occlusione ambientale introdotta su PC (per quanto quest’ultima fosse molto difficile da notare).

Le ombre non sono rifinite come su PC ai settaggi più elevati, mentre gli elementi dell’interfaccia e i font utilizzano una risoluzione 4K sulle macchine mid-gen.

Il frame rate è ora molto stabile, mentre la versione originale soffriva di tearing e cali fino ai 40fps su Xbox 360 (Wii U simile, niente tearing ma cali più profondi).

Le cut-scene limitate a 30fps soffrono di alcuni problemi di frame pacing, ovvero un intervallo troppo elevato tra un fotogramma e l’altro, ma soltanto su PlayStation.

Curiosamente, la versione per Xbox 360 risulta ancora la migliore per quanto riguarda la risposta del controller a causa dell’implementazione del V-Sync adattivo.

Tutti gli altri particolari nella video analisi in alto.