News 2 min

Bayonetta 3 è vivo o morto? Arriva la risposta (infastidita)

Hideki Kamiya non le manda di certo a dire.

Uno dei grandi assenti del Nintendo Direct di ieri per l’E3 2021 è stato senza alcun dubbio Bayonetta 3, terzo capitolo della serie action nata ormai diversi anni.

Il gioco è stato annunciato nel 2017 e, dopo alcune timide conferme, il titolo sembra essere letteralmente sparito da radar (sebbene sia stata in ogni caso proposta un’ottima compilation per Switch relativa ai primi due capitoli del franchise).

Pur non essendo apparso in occasione dell’evento, il director di Bayonetta 3 Hideki Kamiya ha deciso ancora una volta di non mandarle a dire, usando toni duri verso coloro che in queste ore stanno speculando sul perché il gioco è nuovamente scomparso.

Poco sotto, le parole di Kamiya pubblicate su Twitter (via Kotaku):

Capisco perché la gente dica ‘Sbrigati e rilascia informazioni’ o ‘Mostraci qualcosa’. Commenti avventati come ‘Lo sviluppo si è fermato?’ o ‘Immagino che sia stato posticipato’, ecc. Non sono altro che fastidiosi sprechi di tempo.

Kamiya ha quindi risposto in maniera piuttosto infastidita ai tweet di coloro che suggerivano che lo sviluppo si fosse fermato, chiamando quegli utenti «fottuti idioti».

Come riportato su Hachima Kikou, un altri utente su Twitter ha sottolineato che una serie di titoli di PlatinumGames ben noto, ossia Scalebound e Granblue Fantasy: Relink, sono stati cancellati e quindi nulla esclude che un terzo «morto» possa palesarsi in futuro.

Kamiya ha in ogni caso replicato che lo sviluppo di quei titoli non c’entra nulla né con lo stato di salute di Bayonetta 3 né con alcuni commenti definiti «sconsiderati» dallo sviluppatore giapponese.

Stando alle ultime informazioni rilasciate lo sviluppo sta procedendo bene, sebbene saltare un evento importante come l’E3 è stata sicuramente un segnale poco incoraggiante, nonostante queste preoccupazioni sembra siano completamente ingiustificate.

Ricordiamo anche durante la serata di ieri la Grande N ha in ogni caso annunciato un nuovo capitolo 2D della saga di Metroid, in uscita a ottobre di quest’anno.

Ma non solo: anche il sequel di Zelda: Breath of the Wild è tornato a mostrarsi in tutto il suo splendore, con un nuovo trailer ricco di sequenze inedite tratte dal gioco.

Infine, sempre durante il Direct, anche un survival horror di matrice nipponica molto amato dal pubblico è stato confermato di ritorno sulla piattaforma ibrida Nintendo.

È quasi il Prime Day: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Se volete portare a casa un altro titolo Platinum approfittate dell’offerta su Astral Chain.