Battlefield 1, stop agli update mensili da giugno con una nuova modalità

A cura di Paolo Sirio - 24 Aprile 2018 - 0:00

DICE ha annunciato che terminerà gli aggiornamenti mensili di Battlefield 1 a giugno, evidentemente per far entrare a regime la produzione e il supporto al prossimo capitolo della serie.“Proseguiremo gli aggiornamenti mensili di Battlefield 1 fino a giugno 2018, con nuovi contenuti, varie modifiche e correzioni all’esperienza di gioco”, si legge sul sito ufficiale del franchise.“Come forse hai visto nella Pagina degli aggiornamenti, questi possono riguardare qualunque aspetto: matchmaking, bilanciamento delle armi, anche le sirene delle corazzate che a volte non smettono di suonare”.A giugno arriverà la nuova modalità “Operazioni d’assalto”, che supporta 40 giocatori e vede assalitori e difensori affrontarsi per la conquista di settori. Diversamente da “Operazioni”, l’azione sarà concentrata in una sola mappa, “l’ideale se non hai tempo per un’intera partita di Operazioni”.Con l’aggiornamento di questa estate, Operazioni d’assalto sarà disponibile su cinque mappe: Giant’s Shadow, Prise de Tahure, Passo Lupkow, Zeebrugge e Fiume Somme. Normalmente, gran parte di queste mappe è disponibile solo per i possessori di Battlefield 1 Premium Pass, o come espansioni singole. I possessori del gioco base possono comunque accedervi quando giocano a Operazioni d’assalto.Le tempistiche non sono di certo una coincidenza: ad EA Play 2018, proprio a giugno, toccherà alla presentazione del prossimo capitolo, che secondo rumor si chiamerà Battlefield V.




TAG: battlefield 1