News 1 min

Bagarini di PS5 e Xbox Series X puniti: gli ordini sono stati annullati

Dove non arriva la legge, ci pensa la giustizia divina

Una notizia che farà piacere ai nostri tanti lettori che in questi giorni ci testimoniano quanto sia difficile reperire una PS5 e una Xbox Series X.

Come riporta Eurogamer.net, la catena inglese Very ha fatto sapere di aver annullato l’ultimo ordine massivo di 1000 Xbox Series X mosso dal gruppo di bagarini noto come CrepChiefNotify.

Gli scalper, come vengono chiamati nel Regno Unito, agiscono alla luce del sole e fanno proclami sui social per spingere nuovi clienti ad iscriversi al loro programma di abbonamento, tramite il quale ottenere segnalazioni tempestive sulle disponibilità dei prodotti più rari e altri bonus.

Per quanto sia una circostanza particolarmente piacevole alla luce delle difficoltà nel reperire le console next-gen dei “comuni mortali”, Very ha però spiegato che l’annullamento dell’ordine non è una vera e propria punizione, ma è soltanto frutto di un errore tecnico.

«Come conseguenza di un errore tecnico, alcune persone erano riuscite a piazzare ordini per PS5 e Xbox Series X per un breve periodo domenica», hanno spiegato dalla catena a Sky News.

«Comunque, questi oggetti non sono in vendita e i clienti colpiti hanno ricevuto una notifica che gli ordini sono stati cancellati».

Ci sono finiti di mezzo anche dei consumatori regolari, cui è stato però promesso un rimborso tra le 48 e le 72 ore.

Very, a quanto pare, non aveva verificato l’inventario effettivamente a disposizione prima di mettere in vendita queste console sul proprio sito ufficiale.

Il risultato era stato che, dopo aver saccheggiato PS5, CrepChiefNotify si era bullata online di aver ottenuto una nuova e importante disponibilità di Xbox Series X, che sarà anch’essa difficile da trovare fino ad almeno il mese di aprile.

Se volete portarvi a casa Xbox Series X, tenete d’occhio la pagina dedicata ala console su Amazon.