Recensione 4 min

AVerMedia PW315 | Recensione – La webcam perfetta per lavoro, studio e streaming

Versatile e con un buon rapporto qualità/prezzo, AVerMedia PW 315 è la webcam ideale per lo streaming a 1080p e 60fps

Conosciuta per i suoi prodotti destinati ai videogiocatori e, soprattutto, agli streamer, AVerMedia è una compagnia ormai affermata che cerca continuamente di migliorarsi e proporre al pubblico strumenti di qualità ed in grado di soddisfare le sempre maggiori richieste da parte dei creatori di contenuti.

Di recente, infatti, abbiamo avuto modo di testare per voi AVerMedia EzRecorder 330, un dispositivo che consente di registrare flussi video e avviare sessioni di streaming sulle principali piattaforme, come Twitch, YouTube e Facebook, senza l’ausilio di un PC.

Oltre a poter far vedere ai propri spettatori quello a cui si sta giocando, tuttavia, è utile anche mostrare la propria immagine e, a questo scopo, l’azienda ha lanciato proprio recentemente la sua nuova webcam, chiamata AVerMedia PW315, che promette di offrire una qualità ottimale sia per riunioni o videochiamate di lavoro che per lo streaming. Soprattutto nella situazione attuale, dove la pandemia di COVID-19 ha costretto tantissime persone a lavorare e studiare da casa, la webcam è diventata uno strumento assolutamente indispensabile per seguire lezioni, meeting o, più in generale, comunicare con le altre persone nella sicurezza della propria casa. Proposta al prezzo di 119 euro, AVerMedia PW315 può avvalersi del supporto al formato 1080p a 60fps, caratteristica che la pone una spanna al di sopra ai tanti altri concorrenti soprattutto considerando il rapporto qualità/prezzo. La abbiamo testata per voi per vedere se è davvero così.

Confezione semplice ma efficace
AVerMedia PW315

Design

La webcam AVerMedia PW315 viene fornita all’interno di una confezione rettangolare piuttosto classica che contiene, ben protetti da alcuni inserti in cartone piuttosto resistenti, solo il dispositivo e una guida rapida di poche pagine. Del resto, la webcam è completamente plug&play, quindi non necessita di alcun accessorio, driver o software aggiuntivo per funzionare. Facciamo presente che il cavo che permette il collegamento del dispositivo al proprio computer, basato sfortunatamente sull’ormai anziana interfaccia USB 2.0, non è removibile, quindi, sebbene abbia una lunghezza più che accettabile (1,5 metri), nel caso abbiate un desktop non posto nelle immediate vicinanze del monitor potreste avere bisogno di una prolunga.

Dal punto di vista estetico la webcam AVerMedia PW315 non si discosta molto dal design di altri prodotti simili dello stesso marchio e la qualità delle plastiche impiegate appare piuttosto buona. La parte principale del dispositivo possiede una struttura a tubo piacevole alla vista e presenta alle estremità dei forellini destinati ai due microfoni omnidirezionali, mentre al centro troviamo l’obiettivo, un LED blu che si attiva quando la webcam è in funzione ed il privacy shutter scorrevole, che permette di ostruire la lente.

Il corpo centrale è in grado di ruotare di 360° rispetto alla base e può essere leggermente inclinato sia in basso che in alto o di lato per una flessibilità ottimale. L’aggancio al monitor è meccanico ed utilizza il classico metodo a pinza che è ormai una garanzia per questa tipologia di prodotti. Infine, nella parte inferiore è presente un foro filettato così da avvitare il dispositivo su vari tipi di supporti standard, come i treppiedi, per una migliore stabilità in qualsiasi tipo di circostanza.

Contenuto della confezione
AVerMedia PW315
Un'occhiata alla webcam da varie angolazioni

Caratteristiche

La webcam AVerMedia PW315 è dotata di un obiettivo a focale fissa accoppiato ad un sensore CMOS da 2MP che, nonostante possa sembrare antiquato se comparato alle tecnologie che equipaggiano gli smartphone attuali, è più che adatto a catturare immagini a 1080p. Il valore aggiunto della lente impiegata è dato dalla possibilità di fornire un campo visivo ultra-wide di ben 95°, il quale consente di riprendere un’area piuttosto vasta rispetto alla stragrande maggioranza degli altri prodotti in commercio.

Si tratta di una caratteristica particolarmente utile quando, ad esempio, è necessario mostrare oggetti piuttosto voluminosi (pensate ad esempio agli unboxing) o magari più persone all’interno della stessa inquadratura. Un altro punto di forza importante della webcam AVerMedia PW315 è da ricercare nella sua capacità di registrare filmati a risoluzione 1080p a 60fps, regalando una fluidità davvero eccezionale che può fare la differenza.

Ecco l'obiettivo frontale
AVerMedia PW315

Software

Una volta collegata al proprio notebook o desktop, la webcam AVerMedia PW315 è subito pronta all’uso indipendentemente dal sistema operativo utilizzato. Il dispositivo è pienamente compatibile con tutte le piattaforme più diffuse, tra cui Skype, Google Meet, Microsoft Teams, Zoom, Open Broadcaster Software (OBS) e molte altre, ma per sfruttare al massimo le sue potenzialità consigliamo di installare il programma proprietario AVerMedia CamEngine.

Quest’ultimo, oltre a permettere di regolare diversi parametri classici come la luminosità, il contrasto, la saturazione, la nitidezza, il bilanciamento del bianco o l’esposizione, consente di attivare diverse opzioni in grado di migliorare ulteriormente la resa finale. In particolare, è possibile abilitare dei simpatici effetti facciali che applicheranno al vostro volto accessori o maschere in modo del tutto simile ai filtri di note app come Instagram, ma, soprattutto, attivare la funzionalità ePTZ, che esegue un tracciamento del volto tramite AI e consente di creare diverse fotocamere virtuali per riprese più dinamiche.

Uno sguardo alle varie impostazioni del software AVerMedia CamEngine
AVerMedia PW315

Qualità d’immagine

Le immagini catturate dalla webcam AVerMedia PW315, anche lasciando tutte le impostazioni predefinite, sono di buona qualità. L’esposizione ed il bilanciamento del bianco automatico svolgono un buon lavoro per fornire un’immagine gradevole e ben definita in qualsiasi condizione ambientale, anche in situazioni particolari come può essere il controluce. La mancanza di un sistema di autofocus potrebbe, tuttavia, farsi sentire in determinate circostanze ma, in generale, alla distanza media utilizzata dalla maggior parte delle persone non ci sono problemi.

Come dicevamo in precedenza, inoltre, il supporto al formato 1080p a 60fps riesce a dare una marcia in più alle prestazioni, regalando una fluidità difficilmente riscontrabile in altri prodotti presenti sul mercato proposti allo stesso prezzo. Segnaliamo, tuttavia, la presenza di un po’ di rumore video, ovviamente più visibile in condizioni di scarsa luminosità. Passando alla componente audio, il doppio microfono riesce a catturare bene la voce e forse è fin troppo sensibile, dato che ogni minimo rumore o spostamento (come la digitazione su tastiera) può potenzialmente infastidire l’interlocutore.

Il foro filettato nella parte inferiore consente di usare la webcam anche sui treppiedi
AVerMedia PW315

In definitiva, la webcam AVerMedia PW315 è un prodotto in grado di soddisfare le esigenze di un vasto pubblico, dai ragazzi che seguono le lezioni a casa fino ad arrivare a lavoratori e streamer. La combinazione tra qualità audiovisiva fornita, la capacità di registrare filmati a risoluzione 1080p a 60fps e le utili funzionalità del software AVerMedia CamEngine rendono questo accessorio molto valido dal punto di vista prezzo/prestazioni e assolutamente consigliato, a meno che non abbiate assolutamente bisogno di una webcam con autofocus: in quel caso dovreste rivolgere le vostre attenzioni altrove.

Se state cercando un’ottima webcam adatta ad ogni tipologia di utilizzo, la AVerMedia PW315 è acquistabile anche su Amazon.

AVerMedia PW315

AVerMedia PW315 è una webcam con caratteristiche di buon livello che offre la possibilità di registrare immagini di qualità, soprattutto con un'illuminazione ambientale adeguata, mentre il supporto al formato 1080p a 60fps costituisce sicuramente il suo punto di forza principale, considerando il prezzo a cui viene proposta ed i prodotti concorrenti in commercio, oltre all'ampio angolo di visione di 95°. Peccato per la mancanza di un sistema di autofocus, che sicuramente avrebbe permesso di aumentare il dettaglio di volti ed oggetti posti a distanza ravvicinata. In definitiva, consigliamo l'acquisto di AVerMedia PW 315 a tutti coloro che desiderano un prodotto versatile e che si presta bene a qualsiasi tipo di utilizzo, dalle riunioni di lavoro allo streaming sulle principali piattaforme.

Pro

  • Buone prestazioni in qualsiasi condizione di luce ambientale
  • Il software CamEngine è piuttosto completo
  • Supporto a 1080p e 60 fps
  • Ampio angolo di visuale
  • Privacy shutter

Contro

  • Niente autofocus
  • Un po' di rumore video
  • Ancora USB 2.0