Recensione 4 min

AVerMedia EzRecorder 330 | Recensione – Video e streaming senza PC

Registrare e fare streaming attraverso il vostro PC vi pesa? La soluzione potrebbe essere AVerMedia EzRecorder 330

Il boom di Twitch ha spinto le case produttrici ad adottare soluzioni progressivamente più all’avanguardia per soddisfare il gusto e la comodità dell’utenza, sempre più partecipe online e con un’espansione ancora ben lungi dall’aver raggiunto il suo apice. Non solo professionisti del settore e streamer: sempre più giocatori hanno ormai adottato la piattaforma di proprietà di Amazon e il sempreverde YouTube per condividere i propri momenti assieme alla community, con lunghe sessioni votate alla piena condivisione finalizzata anche a un ritorno economico.

È chiaro dunque che l’elevata qualità rappresenti un requisito di prima necessità per riuscire a garantire agli spettatori la massima fedeltà delle sessioni di gioco, motivo per cui le vecchie schede di acquisizione risultano ormai obsolete e non al passo con le richieste sempre crescenti del pubblico e del mercato. AVerMedia EzRecorder 330, che abbiamo testato per voi, è con ogni probabilità una delle migliori soluzioni presenti attualmente sul mercato, in grado di garantire un rapporto qualità/prezzo davvero degno di nota. Vi spieghiamo perché dovreste tenerla seriamente in considerazione.

AVerMedia EzRecorder 330 rende comodo registrare e streammare senza passare per un PC

AVerMedia EzRecorder 330, PC non più necessari

La caratteristica di AVerMedia EzRecorder 330 che risulterà essere più interessante per il pubblico è senza dubbio la possibilità di consentire registrazioni video e dirette streaming senza l’ausilio di un PC su cui far girare programmi come OBS o XSplit. Chi ad esempio utilizzava queste modalità, dovendo passare per forza di cose da un portatile o (peggio ancora) da un desktop più vecchio che iniziava ad arrancare, non avrà più questa problematica né dovrà cedere a un esborso supplementare per aggiornare il proprio hardware.

La schermata principale del menù.

Semplicemente, con AVerMedia EzRecorder 330 vengono eliminati tutti i passaggi intermedi e si possono acquisire filmati e fare delle dirette al massimo della comodità e senza grandi vincoli legati a fili e PC. Si tratta senza dubbio di un enorme vantaggio per chi è alla ricerca di soluzioni molto più pratiche e immediate, da adottare all’istante e senza perdite di tempo extra. Il processo avviene direttamente tramite il software integrato, accedendo a dei menù molto intuitivi che possono essere richiamati in qualunque momento tramite il telecomando che troverete all’interno della confezione. Una volta lanciato, oltre a selezionare la lingua (c’è naturalmente anche la nostra), potrete scegliere la destinazione in cui salvare i video e organizzare in semplici passi tutto ciò che vi serve per impostare le vostre sessioni. Se vi fa più comodo o se avete degli appuntamenti fissi da dover gestire, è inoltre possibile programmare il tutto tramite una calendarizzazione.

Tra le altre opzioni presenti nel software integrato di AVerMedia EzRecorder 330 troviamo le impostazioni legate alla qualità delle registrazioni, che consentono di selezionare il formato di codifica (H.264 o H.265) e di scegliere se si vuole avere un filmato normale, buono o ottimo (in quest’ultimo caso bisogna assicurarsi che il dispositivo di archiviazione abbia un’alta velocità di scrittura). Si può inoltre selezionare la piattaforma di streaming effettuando l’accesso su Facebook, YouTube, Twitch.

Per i vostri salvataggi, AVerMedia EzRecorder 330 supporta schede di memoria, hard disk esterni e NAS, con quest’ultima che non supporta la pianificazione. Vengono anche mostrati i minuti residui concessi dallo spazio in memoria che vi è rimasto, così da avere sempre una stima chiara delle tempistiche e non rimanere ad esempio con video che s’interrompono d’improvviso. C’è poi la modalità di registrazione standard o quella in tempo reale, utile per evitare che le informazioni vengano mostrate su schermo mentre giocate.

Volendo, potrete anche vedere in tempo reale i dati della registrazione.

Piccolo, compatto e con tutto ciò che serve

All’interno della confezione di AVerMedia EzRecorder 330, oltre alla scheda di acquisizione si trovano il telecomando con le pile, la guida rapida, il cavo Blaster IR, la presa di alimentazione con tanto di adattatore americano, un cavo HDMI e un cavo composito A/V da 3,5 mm. E quest’ultimo non può che essere di enorme interesse per tutti coloro che vogliono utilizzare le vecchie console per lo streaming del retrogaming con qualità effettiva, integrale e senza emulazione. Come va invece per la console moderne come PlayStation 5 e Xbox Series X/S?

Togliamoci subito il dente: AVerMedia EzRecorder 330 non è in grado di registrare filmati in 4K, e questo è senz’altro l’unico vero cruccio di chi vorrebbe invece puntare al massimo della risoluzione per i propri video da caricare su YouTube. Ciò significa che è un prodotto poco adatto per le console appena uscite? No, non significa assolutamente questo. Chiarifichiamo il concetto: semplicemente, a fronte di un pass-through a 4K e 60 fps, i video che otterrete saranno a 1080p e 60 frame al secondo, ossia lo standard per quanto riguarda i servizi di streaming, a cui AVerMedia EzRecorder 330 si rivolge con attenzione massima. Per quanto riguarda i video, comunque, la qualità e soprattutto il livello di fedeltà si rivelano davvero molto elevati.

Se confrontati coi filmati acquisiti dai vecchi modelli, compresi quelli dei competitor, si nota una buona evoluzione e un’assenza pressoché totale di quell’effetto lievemente patinato lasciato in eredità delle schede di qualche tempo fa.

Veniamo all’estetica e alla questione delle porte: AVerMedia EzRecorder 330 ha sulla parte frontale l’attacco per il jack delle cuffie e il pulsante di accensione con LED cangiante a seconda della funzione che sta eseguendo. Dal blu dell’accensione, passando al rosso della registrazione, fino al verde per acquisire delle istantanee, il prodotto lascia comprendere con chiarezza lo stato in cui si trova, segnalando opportunamente eventuali anomalie legate a errori dipendenti dallo memoria residua.

AVerMedia EzRecorder 330 e la sua confezione

Sul lato destro ha invece lo slot per le Micro SD e una porta USB utile a collegare dispositivi esterni di archiviazione. Infine, sul retro AVerMedia EzRecorder 330 dispone della porta Blaster IR, uscita e ingresso HDMI, ingresso DC , A/V e la porta ethernet. Grande grossomodo quanto uno smartphone e con la necessità di essere costantemente collegato alla corrente per funzionare, il dispositivo esce sul mercato con un prezzo davvero molto competitivo: con 169 euro potrete liberarvi dei vincoli del PC e organizzare le vostre sessioni nel pieno della comodità.

Se volete finalmente registrare o fare streaming senza bisogno del PC, vi consigliamo di acquistare il prodotto a questo link.

AVerMedia EzRecorder 330

AVerMedia EzRecorder 330 ha diversi punti di forza che lo pongono come dispositivo di grande interesse all'interno del mercato di riferimento. Oltre a non aver bisogno di un PC per registrare video o avviare sessioni di streaming su Twitch, YouTube o Facebook, consente di avere un'alta qualità a un prezzo molto abbordabile. Quella di AVerMedia si configura in definitiva come un'offerta di alto livello a cui professionisti e giocatori dovrebbero rivolgere le proprie attenzioni.

Pro

  • Streaming e acquisizione video senza più bisogno del PC
  • Prezzo competitivo
  • Pass through a 4K e 60 fps...

Contro

  • ... Video catturati soltanto a 1080p e 60 fps