News 2 min

Artista realizza guide illustrate a mano di Zelda e Metroid, Nintendo interviene a gamba tesa

L'artista aveva aperto una campagna Kickstarter per i suoi volumi non ufficiali, ma Nintendo ha fatto valere le sue ragioni legali

Non è andata benissimo, almeno nell’epilogo, l’avventura di Philip Summers, artista che aveva deciso di creare le sue guide strategiche di videogiochi illustrate interamente a mano.

Sappiamo, infatti, che Nintendo è molto severa in merito agli utilizzi fan-made delle sue proprietà intellettuali e, anche in questo caso, la compagnia di Kyoto ha seguito da vicino la vicenda, intervenendo come fatto in precedenza in molti altri casi.

L’idea di Summers era quella di realizzare dei libri con artwork non ufficiali dedicati a diversi videogiochi, ciascuno con il suo volume, tra cui The Legend of ZeldaMetroidContraNinja Gaiden.

La guida illustrata di Zelda realizzata da un fan
zelda guida fanmade

Per supportare l’idea di questi libri, l’artista aveva aperto una campagna Kickstarter che aveva ottenuto un sorprendente successo, raccogliendo oltre $300.000. Tuttavia, la campagna è ora ufficialmente cancellata e i soldi inviati come supporto al progetto saranno restituiti ai donatori, dopo l’intervento della casa di MarioZelda.

«Oggi ho dovuto staccare la spinta alla campagna Kickstarter di Hand-Drawn Game Guides» scrive l’artista, sulla pagina della campagna, come sottolineato da Kotaku. «Sì, è esattamente per il motivo che state pensando. Avevo sperato che potessi superare con successo ogni problema legale, ma a quanto pare non ne sono stato in grado».

L’artista spera ancora di poter riesumare il progetto in futuro, ma per il momento fintanto che coinvolgerà delle proprietà intellettuali di Nintendo, monetizzando i contenuti che a esse vengono dedicati, si direbbe che non sarà questo il caso.

Nel frattempo, la grande N vede avvicinarsi il lancio della sua nuova versione di Nintendo Switch, il modello OLED: questa presenterà un display migliorato, che dà nome alla variante, ma anche uno stand più agile e, nel dock, la possibilità di connessione internet cablata tramite ethernet.

Il nostro Silvio ha fatto visita agli uffici di Nintendo per provarla con mano e vi ha raccontato tutte le sue impressioni.

In attesa di poterne approfondire la conoscenza, avete già letto le nostre impressioni dopo la presentazione del cupo e promettente Metroid Dread?

Se volete avvicinarvi a Nintendo, avete già dato un’occhiata al prezzo di Switch Lite su Amazon?