Apple sta pensando a un iPhone senza porte

Prima fu la volta del jack da 3,5 mm, poi di tutte le altre porte

NEWS TECH
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 6 Dicembre 2019 - 19:34

Quando, ormai qualche anno fa, Apple annunciò che il suo futuro iPhone avrebbe detto definitivamente addio alla porta jack da 3,5 mm per l’ingresso degli auricolari, in molti accolsero la notizia con dubbi e diffidenza – anche perché, per usare apparecchiature audio prive di supporto wireless, a quel punto bisognava passare per (costosi) adattatori da portare con sé.

Ebbene, a quanto pare potrebbe non essere l’ultima mossa a sorpresa della Mela. Secondo quanto appreso da Ming-Chi Kuo, uno dei più esperti analisti del mercato Apple, tra i piani di Tim Cook e compagni ci sarebbe anche l’idea di lanciare, nel 2021un iPhone privo di qualsiasi porta di connessione esterno.

Apple sta pensando a un iPhone senza porte

Questo significherebbe che non solo gli auricolari passerebbero per il supporto wireless, ma che verrebbe rimosso anche l’ingresso USB-C per la ricarica, che diventerebbe quindi completamente senza fili.

Considerando quanto Apple abbia posto l’accento sulle porte Lightning dei suoi device, anche per la loro “universalità” e per la ricarica rapida, sarebbe indubbiamente un cambiamento importante – anche per le abitudini degli utenti.

Kuo afferma anche che, per il 2020, Apple avrebbe in cantiere cinque nuovi modelli di iPhone: si parla dell’economico iPhone SE 2 da 4,7″ con display LCD, a cui si affiancherebbero quattro diversi modelli OLED in 5G di nuova generazione – che sarebbero quelli di punta.

A questo punto, vedremo quante delle informazioni in possesso dell’esperto di mercato saranno confermate dalle scelte e dalle strategie operative di Apple. A voi spaventa l’idea di uno smartphone completamente affidato alle tecnologie wireless?

Fonte: The Verge




TAG: iphone