News 2 min

Annuncio dei prezzi di PlayStation 5 e Xbox Series X, Sony e Microsoft sono davvero in ritardo?

Tutto tace intorno agli annunci dei prezzi di PlayStation 5 e Xbox Series X, ma Sony e Microsoft sono davvero in ritardo rispetto al passato?

Il 2020 che doveva essere l’anno del lancio delle nuove console è diventato decisamente diverso da come fan, analisti e addetti ai lavori se lo erano immaginato. Sapevamo, ad esempio, che Sony avrebbe saltato a pie’ pari l’E3 per il secondo anno di fila, come reso noto dalla compagnia giapponese, ma sarebbe stato difficile immaginare che lo avrebbe saltato anche Microsoft e qualsiasi altra compagnia, perché gli eventi pubblici ad alta affluenza sono tutt’altro che ideali, quest’anno.

Dovendo ripianificare le loro strategie per il lancio rispettivamente di PlayStation 5Xbox Series X, le due compagnie hanno iniziato a fissare appuntamenti con dirette streaming periodiche per svelare delle piccole novità, con anche l’ammissione di Sony di qualche settimana fa, ai microfoni di Geoff Keighley, del fatto che a questo punto – in un anno almeno normale – si sarebbero già tenuti degli eventi per mostrare la console ai fan in alcuni mercati. Cosa che, ovviamente, non è stata possibile.

In mezzo a tutto questo, i fan ancora non hanno un prezzo di listino per le due console, né una data d’uscita precisa. Significa che Sony e Microsoft sono davvero in ritardo rispetto a quanto fatto in passato? Come si mossero, invece, per PlayStation 4 e Xbox One?

PlayStation 5, la console next-gen di Sony

Gli annunci per PS4 e Xbox One

Effettivamente, la risposta è sì. Per quanto difficile sia correlare l’andamento del 2020 a quello del 2013, al momento del lancio delle loro precedenti generazioni, Sony e Microsoft avevano già fatto parecchie mosse, a questo punto.

Sul palco dell’E3 2013, Microsoft svelò la sua console precisando sia data d’uscita che prezzo (che fece discutere, come ricorderete, per l’inclusione forzata in bundle di Kinect, non accolta molto bene e che lo portò a $499) della sua Xbox One. Era quindi giugno, con il lancio che si sarebbe poi concretizzato il 22 novembre successivo.

Sempre all’E3 2013, e quindi sempre a giugno, Sony salì sul suo palco per presentare il prezzo della sua PlayStation 4 (fissato in $399), ma non svelò la data d’uscita, limitandosi a una generica finestra di lancio relativa al “periodo natalizio 2013“. La data vera e propria venne invece svelata alla Gamescom 2013, ossia il 20 agosto 2013. La console debuttò poi ufficialmente il 15 novembre in Nord America e il 29 novembre in Europa.

Xbox Series X, la console next-gen di Microsoft

Per il momento, sappiamo che PlayStation 5 esordirà alla fine dell’anno, mentre non ci sono conferme sul suo prezzo di mercato – né per il modello standard, né per quello Digital. Xbox Series X, invece, esordirà ufficialmente a novembre (notizia di pochi giorni fa), ma anche in questo caso non abbiamo prezzi né per la console high-end, né per la chiacchierata economica Series S, di cui martedì sono emerse le specifiche.

Non ci rimane che attendere che le due case produttrici di console facciano le loro prossime mosse.

Se volete prenotare PlayStation 5 appena sarà disponibile, vi raccomandiamo di seguire la sua pagina di pre-order su Amazon, anche per la variante solo digitale.